Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, mercati PP cambieranno direzione dopo tre mesi di cali?

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 25/05/2020 (10:46)
In Europa, le aspettative del PP di giugno sono emerse da stabili a in leggero rialzo dopo il trend ribassista iniziato tre mesi fa. I fornitori di PP puntano ad affacciarsi al mercato con degli aumenti, citando un potenziale incremento della chiusura del monomero per giugno. È in discussione se i tentativi di aumento saranno assorbiti, visto l’outlook debole della domanda.

Player: PP tocca i minimi a maggio

La maggior parte dei player concorda sul fatto che i prezzi di PP abbiano raggiunto il minimo a maggio. I prezzi hanno toccato i minimi degli ultimi undici anni dopo tre mesi consecutivi di cali. Secondo i dati medi settimanali del Price Index di ChemOrbis, i prezzi di PP omo e PP copo iniezione su base FD Italia sono ai minimi da giugno 2009.

Aumenti materie prime innescano attese rialziste per il C3

Anche se i prezzi spot del propilene sono cambiati di poco dalla fine di aprile, i future del petrolio e i prezzi spot della nafta in rialzo hanno aperto la strada ad attese rialziste per il prossimo contratto del propilene. Secondo il Price Wizard di ChemOrbis, i prezzi spot della nafta su base CIF NWE sono aumentati del 110% nelle ultime tre settimane.

Il contratto del propilene di giugno dovrebbe chiudere con aumenti di €15-30/ton.

I venditori di PP hanno espresso l’intenzione di applicare aumenti modesti sui prezzi di giugno nel caso di una chiusura in rialzo del monomero.

Domanda PP inferiore al PE

Tuttavia, alcuni player hanno affermato che i prezzi di PP potrebbero ignorare un potenziale incremento del propilene a causa della debolezza generale della domanda.

La domanda di PP è rimasta inferiore rispetto al PE soprattutto a causa del crollo della domanda nel settore dell’automotive. La domanda dall’automotive e dal settore degli articoli per la casa non ha seguito le aspettative dopo la fine dei lockdown, anche se molti costruttori di auto hanno ripreso le operazioni nella regione.

Oltre alla domanda migliore, l’offerta di alcuni gradi di PE è più corta. Di conseguenza, i player credono che i prezzi di PE abbiano più potenziale per aumentare rispetto al PP.

Tuttavia, la domanda per alcuni gradi di PP usati nelle applicazioni di packaging e medicali è rimasta buona. L’interesse all’acquisto per tappi e chiusure è rimasto costante per l’alto consumo di bottiglie e flaconi. Tuttavia, la domanda migliore in questi segmenti non ha portato a un sostanziale incremento della domanda complessiva.

Uno dei maggiori player del mercato ha commentato “Le vendite sono state buone a maggio per il PP fibra e per il non tessuto”.

Buyer PP cauti per outlook incerto della domanda

Un numero limitato di trasformatori ha fatto del pre-buying a maggio a causa delle voci di aumento per giugno. Tuttavia, la maggior parte dei buyer è stata piuttosto conservativa per la scarsa liquidità e le preoccupazioni circa il ritmo di recupero dei mercati finiti. I consumi di beni non essenziali non sono attesi in crescita nel breve termine, come affermato da un trasformatore.

Con il rallentamento della pandemia, i paesi hanno gradualmente allentato le misure di lockdown. Questo non ha generato un notevole incremento della domanda finora, mentre il distanziamento sociale e altre misure potrebbero continuare a colpire le attività.

I player sono in generale scettici circa un ritorno alla normalità, commentando che alcune aziende cercheranno di compensare le perdite durante il resto dell’anno.

Hanno affermato “I venditori inizieranno a offrire con aumenti, mentre gli aumenti di PP potrebbero non verificarsi durante il mese a causa della domanda debole”.

Prova Gratuita
Login