Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, mercato PP registra tentativi di aumento per gennaio

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 13/01/2020 (12:40)
In Europa, le offerte del PP di gennaio sono emerse con rollover o aumenti di €20-30/ton la scorsa settimana, sfidando la chiusura del propilene. Il recupero margini è stato citato come la ragione principale dietro alla decisione del produttore. Inoltre, i venditori sono più fiduciosi a causa dei prezzi spot del propilene in rialzo.

Propilene spot in rialzo del 16% nelle scorse 4 settimane

In Europa, i prezzi del propilene spot hanno risposto al rialzo del petrolio nelle scorse quattro settimane a causa delle dinamiche tra domanda e offerta del propilene più bilanciate.

I prezzi spot su base FD NWE sono aumentati del 16% da inizio dicembre, secondo i dati del Price Wizard di ChemOrbis. Ciò ha supportato il sentimento dei venditori di PP, che hanno già espresso le loro intenzioni di recuperare i margini per via dei prezzi ai minimi da diversi anni .

Tuttavia, i prezzi del petrolio non supportano più i mercati in seguito al calo delle preoccupazioni riguardanti il conflitto tra USA e Iran.

Player non sono ancora tornati nel mercato

I player concordano sul fatto che il mercato non si è ancora ripreso del tutto dalla lunga festività di fine anno. Un player del PP ha affermato, “È difficile valutare i cambiamenti delle dinamiche tra domanda e offerta, se ci sono, dato che i buyer sono alla ricerca del miglior prezzo.”

Una fonte del mercato ha riportato, “Abbiamo applicato aumenti di €20/ton sul PP. Tuttavia, è ancora presto per ricevere il feedback dal mercato. Non escludiamo la possibilità di concludere trattative a rollover dato che il mercato non è così forte da assorbire gli aumenti. L’offerta di PP omo è più ampia di quella degli altri gradi del PP.”

Buyer mirano a pagare rollover

È ancora da vedere se sarà un mese di stabilità dato che le aspettative riguardanti la domanda sono divergenti. Alcuni player si aspettano di vedere un miglioramento delle attività di acquisto dato che i buyer hanno concluso l’anno con livelli delle scorte bassi.

Altri, tuttavia, hanno riportato che la domanda rimane la preoccupazione principale dato che i buyer non sono disposti a pagare aumenti a causa della stabilità del contratto del propilene.

Un player ha affermato, “Questo è perché i player del mercato non si aspettano una domanda di prodotti finiti brillante in particolar modo nel settore automotive. L’offerta è buona mentre la domanda non è ancora vivace.”

Capodanno cinese indica rallentamenti

Il mercato del PP di importazione della Cina è rimasto stabile finora nonostante la positività riguardo alla “Fase 1” dell’accordo commerciale e il rialzo di breve durata dei future del petrolio. La pausa pre-festiva e le preoccupazioni riguardo l’eccesso di offerta hanno avuto più peso degli altri fattori rialzisti nel mercato, secondo i player.

Alcuni buyer in Europa prevedono un trend stabile a causa delle preoccupazioni riguardo al rallentamento dei mercati del PP per via dall’assenza della Cina a fine gennaio per il Capodanno cinese.

Gli aumenti verranno rimandati a febbraio?

Anche se alcuni produttori di PP hanno annunciato aumenti, molti buyer credono che a gennaio sia più probabile un trend stabile a causa della domanda limitata e dell’offerta buona.

Secondo i commenti dei player, l’outlook di febbraio sembra essere più ottimista dato che i prezzi spot del propilene in rialzo mantengono il sentimento rialzista. Questo potrebbe portare i buyer a rifornire le scorte in vista di possibili aumenti.
Prova Gratuita