Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, mercato PVC in rialzo nonostante bassa stagione

  • 03/11/2016 (12:31)
In Europa, i venditori di PVC hanno aperto il mese con tentativi di aumento dopo la festività del 1° novembre, supportati dal rialzo del contratto dell’etilene di €30/ton su ottobre e dall’offerta relativamente corta. I venditori sono favoriti anche dal trend in aumento nei mercati globali del PVC. Questa situazione è insolita per questo periodo dell’anno, come può essere osservato dal grafico sottostante creato con il Price Wizard di ChemOrbis.



In linea con le attese di fine ottobre, un produttore del nord Europa ha annunciato i prezzi di novembre con incrementi di €20/ton per recuperare i margini, mentre un altro produttore offre materiale dal Messico con incrementi di €15/ton su ottobre. Un trader ha ricevuto offerte in rialzo per il materiale dal Messico e ha commentato che la domanda è stata buona a ottobre e che si aspetta un altro giro di aumenti prima di fine anno.

In Italia, un produttore ha annunciato incrementi di €20/ton sulle nuove offerte dopo il nuovo contratto dell’etilene. I venditori stanno aspettando di vedere la reazione del mercato ai tentativi di aumento.

In Francia, un trasformatore che ha chiuso le trattative di ottobre da rollover a in rialzo di €5-10/ton ha commentato che i fornitori inizieranno il mese con incrementi di €10-15/ton, pari a metà di quello dell’etilene. Il trasformatore ha aggiunto “Tuttavia, la domanda sarà più debole a novembre, per cui i venditori cercheranno di ottenere gli aumenti desiderati”.

Prima dei nuovi annunci di prezzo, un trasformatore in Germania aveva riportato di aver chiuso gli acquisti di ottobre a rollover su settembre. Il trasformatore ha aggiunto “L’offerta non è molto ampia nel mercato, mentre la domanda è debole. I venditori potrebbero cercare aumenti a inizio mese, ma crediamo che dovranno poi concedere rollover”.

Un distributore ha riportato “I nostri fornitori cercheranno aumenti di €10-15/ton, in quanto i prezzi sono stabili da due mesi e il contratto dell’etilene è stato chiuso in rialzo. Tuttavia, non siamo certi che i buyer accetteranno questi incrementi dato che il mercato non è in grado di assorbirli, soprattutto a causa del calo stagionale della domanda”.
Prova Gratuita