Skip to content

Opzioni Filtro
Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
 

Europa, nuovi aumenti in arrivo sul PS per febbraio

  • 27/01/2017 (11:31)
I player in Europa stanno chiudendo le transazioni del PS di gennaio con aumenti mensili di €100-110/ton. Si prospetta intanto un nuovo giro di aumenti a causa dei costi di produzione in salita durante gennaio, che hanno spinto i buyer nella regione a fare pre-buying per evitare prezzi più alti a febbraio.

I prezzi spot dello stirene nella regione sono riportati attualmente ai massimi livelli degli ultimi diciotto mesi, secondo il Price Wizard di ChemOrbis. Sono aumentati infatti di $115/ton su base FOB NEW sulla settimana, superando la soglia dei $1400/ton, e le ultime cifre presentano un incremento di oltre $200/ton dall’inizio di gennaio. L’outlook dei feedstock rimane rialzista poiché Trinseo ha programmato la chiusura dell’unità di stirene nei Paesi Bassi entro metà febbraio per un fermo impianto che durerà tre o quattro settimane.

Oltre all’offerta limitata di stirene, i prezzi spot del butadiene in rialzo hanno spinto il mercato dello stirene in aumento di $95/ton nell’ultima settimana e di $240/ton durante gennaio, su base CIF NWE. I prezzi spot del butadiene su base FOB NWE sono aumentati di $175/ton sulla settimana, per raggiungere la soglia dei $2200/ton a causa della disponibilità limitata e della domanda buona.


Fonte: ChemOrbis Price Wizard

Dopo aver pagato aumenti a tre cifre per il primo mese dell’anno, i trasformatori che usano PS in Europa si aspettano un nuovo giro di richieste di aumento dai loro fornitori. Le attese parlano di possibili aumenti tra i €50/ton e i €100/ton.

In Italia, un trasformatore ha riportato "Abbiamo fatto delle scorte per essere coperti fino a marzo perché ci aspettiamo nuovi aumenti per i prossimi due mesi. Abbiamo sentito che il mercato del PS potrebbe vedere incrementi di €50-60/ton dai venditori per febbraio". Un buyer del settore dei pannelli isolanti sta utilizzando le scorte per non pagare aumenti nei prossimi due mesi, indicando la loro domanda debole a causa delle rigide condizioni del clima.

Un trasformatore in Belgio si aspetta di sentire aumenti fino a €100/ton. "Abbiamo pagato aumenti a tre cifre questo mese. Anche se abbiamo chiesto quote extra al nostro fornitore di PS del nord Europa, non siamo riusciti ad avere il materiale perché il venditore ha ricevuto molte richieste per volumi extra nella seconda metà di gennaio".

I distributori hanno confermato di aver visto un buon interesse all’acquisto per il PS in questi giorni. Un venditore in Italia ha osservato "Abbiamo venduto il materiale in rialzo di €100/ton e la domanda è stata piuttosto buona per le attese di aumento sulle offerte per febbraio". Un altro distributore ha chiuso le trattative di GPPS e HIPS con aumenti di €100-110/ton in Germania. Il venditore ha poi osservato "La domanda è stata buona, mentre il contratto dello stirene potrebbe registrare aumenti di €40-70/ton. Il gap tra GPPS e HIPS potrebbe ampliarsi, considerando il forte incremento dei costi del butadiene".
Prova Gratuita