Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, outlook mercato PVC di marzo in discussione

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 18/02/2019 (11:58)
Febbraio si è dimostrato un mese di rollover nella maggior parte dei casi nonostante la pressione dell’offerta buona e della domanda calma. I player si stanno ora chiedendo se a marzo sia possibile un aumento sulla base di una serie di indicatori rialzisti, mentre altri prevedono ancora un rimbalzo a breve.

Mercato import in rialzo, un fattore importante da prendere in considerazione

Secondo i player, il flusso ridotto delle importazioni come conseguenza dei prezzi in aumento nei mercati globali ha portato i venditori a rimanere stabili sulle richieste di rollover a febbraio.

Un trasformatore ha affermato, “La disponibilità ridotta di materiale di importazione dagli USA ha sostenuto i prezzi questo mese, anche se la domanda non è stata particolarmente buona nella regione a eccezione di Germania e Polonia”.

I mercati locali del PVC in Europa dovrebbero essere sostenuti finché si mantiene il trend globale rialzista per il PVC.

La domanda potrebbe rimbalzare in base alle condizioni climatiche

Secondo quanto riportato da diversi trader, la domanda è emersa in calo rispetto a gennaio. Tuttavia, dovrebbe migliorare il prossimo mese se si suppone che le condizioni climatiche miglioreranno. Un buyer ha commentato, “Ci aspettiamo un aumento della domanda da marzo in poi”.

Prezzi PVC ai minimi ultimi 2 anni, entra in gioco richiesta recupero margini venditori

Secondo i dati medi settimanali del Price Index di ChemOrbis, i prezzi spot del k67-68 in Italia e in Nord Europa hanno toccato i loro livelli minimi da gennaio-febbraio 2017. I dati mostrano che i prezzi hanno registrato delle diminuzioni complessive di circa €75-105/ton dopo avere seguito un trend per lo più ribassista dalla fine di novembre dello scorso anno.

Questo potrebbe spingere i venditori a compensare i margini persi durante i mesi precedenti.

Prime previsioni prossimo contratto etilene rimandano a piccoli aumenti

Inoltre, le prossime chiusure per manutenzione ai cracker regionali e il complesso energetico in rialzo dovrebbero aprire la strada a degli aumenti nella prossima chiusura del monomero.

Per seguire le notizie di produzione più aggiornate dei cracker, si prega di consultare PE Production News (Solo per gli abbonati)

Una fonte di un produttore del Nord Europa ha affermato, “Faremo una manutenzione al nostro impianto di PVC in primavera. Anche diversi cracker verranno chiusi per lavori di manutenzione durante i mesi di aprile e maggio, quindi questo potrebbe mantenere corta l’offerta di etilene”.

Un trasformatore ha dichiarato, “Per quanto riguarda marzo, abbiamo sentito aspettative di aumenti di circa €20/ton per il prossimo contratto dell’etilene. Se il monomero dovesse chiudere in rialzo, potrebbe sostenere i prezzi del PVC a prescindere dallo stato della domanda”.

Alcuni partecipanti del mercato prevedono stabilità per marzo

Tuttavia, potrebbe essere difficile aumentare i prezzi del PVC se i fondamenti di mercato rimangono invariati. Per questo, il trend stabile potrebbe estendersi a marzo, secondi altri partecipanti del mercato. Quest’ultimi hanno anche fatto riferimento agli aumenti marginali nel mercato spot dell’etilene.

Etilene spot, aumenti finora marginali a febbraio

Secondo i dati medi settimanali del Price Wizard di ChemOrbis, i prezzi spot dell’etilene su base FD NWE sono aumentati solo in modo marginale rispetto all’inizio di febbraio.


Prova Gratuita