Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, player PS annunciano attese per agosto

  • 22/07/2016 (11:41)
I player nei mercati del PS dell’Europa stanno chiudendo le trattative di luglio con diminuzioni di €100/ton nella maggior parte dei casi, sebbene alcuni trasformatori abbiano cercato di ottenere l’intero calo del contratto dello stirene, che era stato chiuso con una diminuzione di €125/ton all’inizio del mese. I player nella regione si assenteranno dal mercato per la pausa estiva ad agosto, e le attese iniziali sono per un trend per lo più stabile.

Diversi trasformatori in Europa hanno riportato che fermeranno gli stabilimenti per due-tre settimane, alcuni di loro già da fine luglio. Intanto, gli ordini per i prodotti finiti, in particolare dall’industria del packaging, sono soddisfacenti, sconsiderata l’alta stagione, mentre non è stato riportato nessun problema per quanto riguarda l’offerta di PS.

Sono state annunciate le attese iniziali per il prossimo mese, con diversi player che si aspettano una stabilizzazione in Europa, citando il rialzo dei mercati dell’Asia che hanno continuato a salire nelle ultime settimane, per poi fermarsi a causa della recente diminuzione dei costi dello stirene in quella regione.

In Germania, un trasformatore ha riportato di aver ricevuto diminuzioni di €100/ton dai fornitori del nord Europa. Il trasformatore ha affermato “Ci aspettiamo che l’attività di trading in Germania e in Belgio diminuisca a partire dalla prossima settimana, in quanto diverse società stanno chiudendo gli stabilimenti per la pausa estiva. Tuttavia, stiamo facendo funzionare gli impianti a tassi completi a causa del buon numero di ordini che abbiamo ricevuto fino alla fine di settembre. Crediamo che i prezzi del PS rimarranno stabili il prossimo mese e che potrebbero cambiare direzione se i mercati del PS dell’Asia registreranno nuovi aumenti”. Un distributore in Francia ha affermato “Abbiamo applicato riduzioni di €80/ton a luglio, mentre la domanda in Francia ha iniziato a diminuire per l’avvicinarsi della pausa. I prezzi di agosto potrebbero rimanere invariati, considerate le condizioni del mercato per il prossimo mese”.

In Italia, un distributore di un produttore di PS europeo sta chiudendo le trattative di luglio con diminuzioni di €100-110/ton questa settimana. Il distributore ha riportato “La domanda di PS ha iniziato a diminuire gradualmente, mentre l’outlook per agosto-settembre sembra indicare per lo più prezzi stabili, a seconda dei costi dei feedstock e dei trend globali”. Un trasformatore nel paese ha riferito “Abbiamo acquistato dei carichi per luglio con diminuzioni di €90-100/ton per essere coperti ad agosto, quanto il mercato potrebbe stabilizzarsi. I nostri ordini sono soddisfacenti considerata l’alta stagione per il packaging alimentare. Fermeremo presto la produzione per alcune settimane”.

Dall’altra parte, i costi spot dello stirene hanno seguito un trend ribassista sia in Europa che in Asia nell’ultima settimana, in risposta alla volatilità dei mercati del petrolio. I prezzi spot dello stirene in entrambe le regioni sono diminuiti di circa $25/ton sulla settimana. Ora che le diminuzioni dei costi delle materie prime hanno limitato gli aumenti sul PS in Asia, alcuni player credono che l’outlook di agosto per il PS in Europa sia incerto.
Prova Gratuita