Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, prezzi PE di aprile in rialzo

  • 05/04/2016 (11:11)
In Europa, il mercato del PE ha aperto il mese di aprile in rialzo, in linea con le attese, dopo che il contratto dell’etilene è stato chiuso con un aumento di €60/ton su marzo. In molti casi, gli incrementi iniziali sono superiori a quello del monomero, a seconda dei livelli di disponibilità dei venditori.

Le offerte di un produttore del sud Europa per i GA del PE di aprile indicano aumenti di €60/ton in linea con la chiusura del contratto dell’etilene, mentre il produttore aveva chiuso i GA di marzo a rollover. Una fonte del produttore ha affermato che potrebbero in alcuni casi cercare aumenti leggermente superiori, pari a €80/ton, aggiungendo che la disponibilità di LDPE è ancora corta.

Un produttore del nord Europa ha chiuso i GA del PE di marzo a rollover per l’HDPE e in aumento di €10-20/ton per l’LDPE. Il fornitore ha rialzato i prezzi del PE di €80/ton per aprile. Una fonte del produttore ha riportato “Abbiamo applicato aumenti leggermente superiori rispetto a quello di €60/ton dell’etilene, in quanto l’offerta è ancora limitata per l’LDPE e l’HDPE iniezione. La domanda è stata buona a marzo, e ci aspettiamo che sia buona anche ad aprile”.

Un distributore in Germania ha rialzato i prezzi del PE di aprile di €80-100/ton su marzo, applicando aumenti più forti sui prezzi di LDPE, citando la disponibilità limitata per questo prodotto. Un altro distributore in Italia ha annunciato incrementi per lo più di €60-70/ton su marzo per PE dal nord Europa e nazionalizzato dal Medio Oriente. Il distributore ha commentato “Abbiamo volumi sufficienti di LLDPE, mentre l’offerta di LDPE sta diminuendo. Abbiamo sentito che nel mercato sono emerse richieste di aumento fino a €100/ton”.

Molti buyer hanno chiuso i GA del PE di marzo a rollover su febbraio. Sebbene debbano ancora fare richieste di prezzo per aprile, alcuni di loro già si aspettavano che gli aumenti sul PE avrebbero superato il rialzo del contratto dell’etilene, a causa delle limitazioni dell’offerta. Ineos dovrebbe fermare l’impianto di HDPE in Belgio tra aprile e maggio.
Prova Gratuita