Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, resistenza agli aumenti di settembre nel mercato dell’ABS

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 16/09/2019 (11:00)
Due produttori europei si sono avvicinati al mercato con aumenti dopo le chiusure in rialzo di stirene e benzene per settembre. Tuttavia, alcuni buyer stanno negoziando per aumenti minori o anche rollover perché molti buyer stanno evitando di fare scorte per la scarsa performance nel settore dell’automotive.

Ineos e Trinseo annunciano aumenti per settembre

Secondo le dichiarazioni pubblicate sui siti delle società, Ineos e Trinseo hanno annunciato aumenti rispettivamente di €35/ton e €40/ton sulle offerte di ABS per settembre.

La loro politica ha seguito l’aumento di €59/ton dello stirene e di €83/ton del benzene per settembre in Europa.

Nel canale della distribuzione, i venditori hanno applicato aumenti sulle offerte mentre la maggior parte di loro ha condiviso l’intenzione di lasciare i prezzi stabili sul mese a causa dello stato della domanda.

Un compoundatore ha commentato “Settembre è un mese di alta stagione solitamente, tuttavia, la domanda è rimasta sotto le attese quest’anno”.

Import competitive si aggiungono alla pressione

Nel mercato dell’import, le offerte competitive dall’Estremo Oriente stanno esercitando pressione sui prezzi locali e intensificano la concorrenza tra i venditori. I range di prezzo prevalenti delle importazioni sono ben al di sotto dei prezzi locali, mentre alcune trattative sono già state chiuse a livelli invariati da agosto.

Interruzioni alle materie prime non danno supporto

I prezzi spot dello stirene non hanno registrato grandi aumenti nonostante due fermi impianto importanti nella regione.

Ellba, una joint venture tra Shell e BASF, è pronta per chiudere l’impianto di ossido di propilene e di stirene monomero (POSM) con una capacità produttiva di 550,000 ton/anno a Moerdijk, Paesi Bassi, da settembre a novembre a causa di una manutenzione programmata.

L’unità di POSM da 680,000 ton/anno di LyondellBasell e Covestro di Maasvlakte, Paesi Bassi, chiuderà da metà settembre a metà novembre.

L’impianto di stirene da 500,000 ton/anno di Trinseo è stato chiuso per un problema tecnico a fine agosto e l’unità dovrebbe restare chiusa per 3-4 settimane.

I prezzi spot di ACN hanno registrato un aumento complessivo di $100/ton nelle ultime due settimane a causa dell’offerta corta.

L’offerta complessiva di ABS è rimasta ampia finora, contrariamente alle previsioni secondo cui i fermi impianto avrebbero portato a un’offerta ridotta di ABS.

Buyer spingono per rollover

Non solo i mercati deboli dei prodotti finiti ma anche l’attività di pre-buying negli ultimi due mesi ha ridotto l’interesse all’acquisto di recente. Secondo alcuni player, il mercato dell’ABS è in una situazione di stasi e i buyer hanno pochi incentivi ad acquistare oltre lo stretto necessario per l’outlook incerto di ottobre.

Di conseguenza, i player ritengono che gli aumenti possano non essere assorbiti a causa delle condizioni deboli di domanda e offerta, poiché alcuni buyer stanno già spingendo per dei rollover sulle trattative. I venditori dovrebbero rivedere le offerte in calo nei prossimi giorni, anche se alcuni potrebbero restare fermi sulle loro offerte per preservare i margini.
Prova Gratuita