Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, trend rialzista perde forza nel mercato del PVC

  • 28/06/2016 (10:15)
In Europa, le trattative per il PVC si stanno chiudendo in aumento per il terzo mese consecutivo. Tuttavia, i player sono scettici circa la sostenibilità di un trend rialzista a luglio, considerando che i prezzi spot dell’etilene non hanno registrato grandi cambiamenti questo mese.

Un produttore del nord Europa ha chiuso le trattative per il PVC di giugno in rialzo di €20-30/ton su maggio sia nel mercato dei GA che in quello spot. Una fonte del produttore ha commentato “La domanda in Italia è stata ridotta, sebbene giugno sia stato un mese lungo in termini di attività di trading. In Francia, il mercato si sta gradualmente riprendendo a seguito degli scioperi. L’outlook è da stabile a in calo per luglio, dato che non ci aspettiamo di vedere un miglioramento dell’interesse all’acquisto, considerata la pausa estiva. I costi dell’etilene sono più o meno stabili”.

In Germania un trasformatore sta negoziando per chiudere i GA del PVC in rialzo di €15-20/ton su maggio. Secondo il buyer, la domanda dal settore delle costruzioni non è forte e l’outlook è stabile per luglio. Un produttore di packaging ha chiuso i GA del PVC con aumenti di €15-20/ton per giugno. Il buyer ha affermato che la domanda per i prodotti finiti è debole e che si aspetta di vedere rollover a luglio.

Un trasformatore di tubi nei Paesi Bassi ha acquistato del materiale dal mercato spot pagando aumenti fino a €20/ton per giugno. Il trasformatore ha osservato “Alcuni produttori dell’est Europa avevano volumi meno ampi di materiale questo mese. La domanda per i prodotti finiti è stata normale, in quanto giugno è stato un mese lungo in termini di attività di trading. Per luglio, ci aspettiamo che i prezzi del PVC registrino delle diminuzioni, presupponendo che abbiano toccato i massimi”.

In Italia, un distributore ha venduto PVC dall’est Europa con aumenti di €20/ton su maggio questa settimana. Secondo il distributore il mercato del PVC è calmo e l’outlook è stabile per il prossimo mese.

Un compoundatore ha acquistato diverse origini europee in rialzo di €15-20/ton su maggio dopo aver ricevuto le offerte iniziali con aumenti di €30/ton. Il buyer ha commentato “Nonostante le preoccupazioni per gli scioperi in Francia a inizio mese, siamo riusciti ad assicurarci le solite allocazioni dai fornitori regolari. Crediamo che i prezzi del PVC abbiano toccato i massimi questo mese per cui sono possibili rollover per luglio”. Un altro compoundatore ha riportato che la domanda per i suoi prodotti finiti è stata buona questo mese. Per luglio, il buyer si aspetta un trend da stabile a in calo.
Prova Gratuita