Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, venditori PP, PE esprimo intenzioni di aumento per febbraio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 28/01/2021 (17:18)
Dopo che i prezzi spot del PP e del PE hanno registrato aumenti fino a €200/ton in linea con il rialzo dei costi e l’offerta ridotta, i mercati europei dovrebbero assistere a un nuovo ciclo di aumenti a febbraio, con intenzioni iniziali di aumento che iniziano ad emergere intorno a €100/ton o fino a €200/ton.

Il PP subisce una pressione maggiore rispetto al PE a causa della scarsità di volumi spot, mentre l’LDPE è sotto una pressione più visibile rispetto ad altri gradi di PE. I buyer hanno cercato principalmente di ottenere materiale dal mercato dei contratti. I prezzi spot hanno registrato forti aumenti poiché i fornitori hanno esaurito le loro allocazioni nella prima metà del mese e poi hanno chiuso il portafoglio ordini. Un buyer ha affermato: "Era impossibile fare pre-buying questo mese e abbiamo potuto solo soddisfare le nostre esigenze".

Un distributore ha rivelato le sue aspettative di vedere aumenti di €100/ton o più per PP e €80-100/ton per PE. “Finora la domanda è stata buona. Prevediamo che i contratti sui monomeri chiuderanno con aumenti visibili per febbraio, ma il nostro fornitore punta ad aumenti ancora più netti rispetto al rialzo previsto per il monomero al fine di aumentare ulteriormente i propri margini ", ha commentato il venditore.

Un altro distributore ha anche riferito di aver sentito intenzioni di aumento di €200/ton per il PP del Nord Europa. Non vede un immediato miglioramento nella disponibilità delle importazioni poiché le quote di importazione sarebbero insufficienti per soddisfare la domanda europea.

Una fonte di un produttore regionale ha osservato: “La domanda sta superando i livelli di offerta complessivi. Prevediamo che i contratti sui monomeri si concludano con aumenti fino a 3 cifre e cercheremo aumenti oltre i rialzi dell’etilene e propilene ".

Un rivenditore ha riferito di non avere carichi di HDPE e LLDPE dagli Stati Uniti poiché i suoi fornitori non effettuano consegne. Ha confermato che nuovi carichi statunitensi potrebbero arrivare a partire da aprile e ha aggiunto che prevede aumenti di €150/ton sulle offerte di PE di febbraio.

In Germania, un distributore ha riferito che il suo fornitore del Nord Europa punta ad aumenti di €200/ton per il PE. Ha aggiunto: "Abbiamo sentito anche altri produttori ipotizzare aumenti di €150-200/ton per febbraio".

“Due fornitori del Nord Europa stanno puntando ad aumenti di €200/ton per le offerte di LDPE a causa dell’offerta ridotta in corso. Ci aspettiamo di vedere aumenti a 3 cifre a febbraio indipendentemente dal risultato dell’etilene ", ha detto anche un buyer.
Prova Gratuita
Login