Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa: venditori PP riducono prezzi, emergono attese per luglio

  • 21/06/2016 (11:45)
Diversi distributori nel mercato del PP dell’Europa hanno fatto un passo indietro sui prezzi la scorsa settimana, a causa della pressione dalla domanda debole, nonostante l’aumento del contratto del propilene. I prezzi spot del PP sono quindi diminuiti in Italia e i massimi dei range dei prezzi del PP nel nord Europa sono scomparsi. I player stanno discutendo circa l’outlook di luglio.

Un distributore in Francia ha chiuso delle trattative per il PP di giugno da rollover a in calo di €10-20/ton su maggio la scorsa settimana, commentando “La domanda non si è ripresa, mentre l’offerta sembra essere soddisfacente. Ci aspettiamo di vedere diminuzioni di circa €20-30/ton a luglio”.

In Germania, un distributore ha venduto PP dall’est Europa e nazionalizzato dal Medio Oriente con diminuzioni tra €10-30/ton su maggio questa settimana. Il venditore ha riportato di aver abbassato i prezzi per far crescere l’interesse all’acquisto, considerata l’attività di trading ridotta, e sta facendo business back to back in attesa di diminuzioni a luglio. Un altro distributore ha applicato sconti di €30/ton sulle trattative del PP di giugno rispetto a maggio. Il venditore ha commentato che la domanda è calma e che si aspetta un trend ribassista a luglio.

Diversi distributori in Italia hanno chiuso delle trattative per il PP di giugno da rollover a in leggero calo di €10/ton su maggio all’inizio della settimana. Uno dei venditori ha affermato che i produttori europei non stanno rivedendo i loro prezzi, e che sono disponibili degli sconti solo nel mercato della distribuzione, mentre un altro distributore ha riportato di aver sentito voci di nuove diminuzioni per luglio. Un trasformatore ha acquistato del PP dal nord Europa con diminuzioni di €10/ton per giugno dai suoi fornitori regolari, mentre ha acquistato PP omo iniezione dall’India dal mercato delle importazioni con sconti più ampi.

Nonostante le attese ribassiste per il prossimo mese nel mercato del PP, i prezzi spot del propilene su base FD NWE sono saliti alla fine della scorsa settimana, e sono ora riportati a un livello superiore a quello di inizio giugno. Il recente aumento dei costi del propilene è stato attribuito ai problemi di produzione presso l’unità di PDH di BASF. Tuttavia, i player sono ottimisti circa l’outlook per il breve termine, considerato il riavvio dei cracker di Dow, BP e Naphtachimie.

Prova Gratuita