Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Eurozona, produzione industriale rimbalza a maggio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 14/07/2020 (17:38)
Secondo i dati di Eurostat, la produzione industriale destagionalizzata nell’area dell’euro è aumentata del 12,4% rispetto al mese di maggio, dopo aver visto la caduta più ripida degli ultimi 30 anni ad aprile.

I dati hanno mostrato che la produzione di beni di consumo durevoli è aumentata del 54,2%, i beni strumentali del 25,4% e i beni intermedi del 10% su base mensile. Allo stesso modo, la produzione di beni di consumo non durevoli e di energia ha indicato aumenti rispettivamente del 2,8% e 2,3%.

Tra gli Stati membri, i maggiori incrementi mensili sono stati registrati in Italia (42,1%), Francia (20%) e Slovacchia (19,6%). Le diminuzioni mensili più elevate sono state osservate in Irlanda (9,8%), Croazia (3,5%) e Finlandia (1,3%).

D’altra parte, la produzione industriale è diminuita del 20,9% da maggio 2019.

Rispetto al 2019, la produzione di beni strumentali è diminuita del 28,4%, i beni di consumo durevoli del 24%, i beni intermedi del 19,7%, i beni di consumo non durevoli del 14,4% e l’energia del 10,3% a maggio.

La produzione industriale è diminuita in tutti gli Stati membri, con le maggiori diminuzioni annue registrate in Slovacchia (33,5%), Ungheria (27,6%) e Romania (27,4%).
Prova Gratuita
Login