Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Eurozona; rallenta PMI del manifatturiero in agosto

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 01/09/2016 (15:59)
Secondo l’indice finale dei manager degli acquisti (PMI) redatto da Markit Economics, le attività del manifatturiero nell’Eurozona sono diminuite al minimo degli ultimi tre mesi ad agosto, con le performance più basse registrate in Francia e Italia, secondo un sondaggio di settore. L’attività manifatturiera nell’Eurozona ha mancato la stima iniziale di 51.8, scendendo a una lettura di 51.7 ad agosto, rispetto al 52 riportato a luglio. Ogni lettura superiore a 50 indica espansione, mentre i dati inferiori a 50 indicano una contrazione.

Markit ha riportato che l’espansione della produzione, i nuovi ordinativi e i nuovi business dell’export sono rallentati a causa dell’indebolimento della creazione di posti di lavoro. Markit ha riportato che le aziende manifatturiere dell’Eurozona hanno riportato risultati instabili durante agosto, il che potrebbe indicare che la crescita potrebbe vedere un nuovo rallentamento nei prossimi mesi.

Nella regione, il PMI della Germania ha registrato un leggero calo, attestandosi a 53.6 ad agosto, dopo il 53.8 riportato a luglio. Nonostante il calo dell’indice tedesco per il secondo mese consecutivo, i dati sono ancora positivi in quando la meda è di 51.9. il PMI dell’Italia ha raggiunto il livello minimo degli ultimi venti mesi a 49.8, mentre il PMI francese si attesta a 48.3, in calo rispetto alle attese di 48.5 e di 48.6 per luglio.
Prova Gratuita
Login