Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

FMI spinge la Nigeria a svalutare ancora la naira

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/10/2015 (18:14)
Secondo fonti media, il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha suggerito alla Nigeria di svalutare ulteriormente la propria moneta, la naira, dato l’outlook politico ed economico incerto del paese.

Le nomine dei ministri del Presidente Muhammadu Buhari attese da parecchio tempo sono uno dei motivi alla base della decisione dell’FMI. Le nomine dei ministri sono scadute da cinque mesi e non ci sono economisti nella lista delle nomine per consigliare il governo sulle metodologie per migliorare l’economia.
A novembre dello scorso anno, la banca centrale della Nigeria aveva svalutato la naira dell’8%, e aveva fissato il tasso di cambio ufficiale con il dollaro USA a 198. La banca aveva anche limitato l’accesso alla valuta straniera e vietato una lunga lista d’importazioni per salvare la moneta locale.

La Nigeria è il più grande produttore africano di petrolio ma la sua economia continua ad avere difficoltà nei mercati monetari. Secondo i player del mercato, un dollaro Americano è oggi pari a 222 naira negli uffici di cambio.
Prova Gratuita
Login