Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

FMI taglia previsioni di crescita per il 2014 e il 2015

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 08/10/2014 (16:17)
Secondo fonti dei media il Fondo monetario internazionale (FMI) ha ridotto le previsioni di crescita economica per il 2014 e il 2015 a causa del persistente indebolimento dell’economia della zona euro, nonché di un forte rallentamento nei principali mercati emergenti.

Il FMI ha ridotto le stime per il 2014 e il 2015 al 3,3% e al 3,8% rispettivamente. Le sue previsioni precedenti erano del 3,4% per il 2014 e del 4% per il 2015. D’altra parte per gli USA, il Fondo ha rivisto le sue previsioni di crescita in rialzo dello 0,5% a 2,2% per il 2014.

Le stime di crescita della zona euro sono state abbassate al 0,8% per il 2014 e di 1,3% per il 2015. Per il Giappone, il FMI ha tagliato le sue previsioni al 0,9% per quest’anno e dello 0,8% per il prossimo anno.

Il FMI ha mantenuto le sue stime di crescita per il 2014 invariate al 7,4% per la Cina, avvertendo che l’economia cinese sta affrontando rischi dei crescita per il prossimo futuro, in particolare nel settore immobiliare. Secondo il Fondo, la Cina si crescerà del 7,1% nel 2015. La scorsa settimana, il FMI ha tagliato le previsioni di crescita della Russia per il 2015 allo 0,5% dopo che le sanzioni occidentali hanno spinto gli investitori a ritirare denaro dal paese.

Nel frattempo, secondo il Fondo, il prodotto interno lordo della Turchia (PIL) crescerà del 3% quest’anno e il prossimo.
Prova Gratuita
Login