Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Fed: tassi di interesse invariati

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 18/09/2015 (12:06)
Secondo quanto riportato dai media, durante il meeting del 17 settembre, la Federal Reserve degli USA (Fed) ha deciso di lasciare invariati i tassi interesse. La banca ha tenuto il tasso di riferimento dei fondi federali tra 0-0.25%. L’ultima volta che la Fed aveva aumentato i tassi di interesse è stata nel 2006.

La Fed ha citato il basso tasso di inflazione e il recente disordine nelle economie globali come ragioni principali per la sua decisione. La banca ha riportato che i recenti sviluppi economici e finanziari globali potrebbero portare ad un arresto della crescita economica degli USA ed esercitare una pressione ribassista sul tasso di inflazione, che è attualmente al disotto del target del 2%. Negli ultimi 12 mesi fino a luglio, il tasso di inflazione negli Usa è stato dello 0.3%, un livello che è inferiore all’obiettivo della Fed del 2% da oltre tre anni, secondo i dati della banca.

La banca ha inoltre riportato che prenderà in considerazione l’idea di aumentare i tassi di interesse quando verranno osservati risultati migliori nel mercato del lavoro. La Fed è sicura che l’inflazione toccherà il target del 2% nel medio termine.
Prova Gratuita
Login