Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Fornitore PS iraniano rivede aumenti in Turchia

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 23/02/2017 (18:45)
Diversi player in Turchia hanno riportato che un produttore di PS iraniano ha rivisto i prezzi dopo aver applicato aumenti a tre cifre la scorsa settimana. La decisione è stata indicata come una correzione per la domanda cauta in Turchia nonostante la stagione in arrivo e ai costi in ribasso nei mercati globali dello stirene. Ora, i player del mercato sono in contrasto sulle politiche di prezzo future delle fonti iraniane per marzo.

Un trasformatore ha riportato "Il nostro produttore iraniano di PS ha aggiustato i prezzi in ribasso per la resistenza dei buyer turchi in seguito ai rincari di $150/ton applicati la settimana scorsa. Tuttavia, non siamo sicuri che il fornitore concederà più terreno la prossima settimana in quanto i tassi di nolo dall’Iran sono saliti per l’avvicinarsi della Festività di Newroz in Iran". Di conseguenza, i prezzi più recenti si attestano a $1440/ton per il GPPS e a $1480/ton per l’HIPS, CPT Turchia, dazio doganale 6.5%, cash.

Un altro player ha commentato "Abbiamo evitato gli acquisti dal fornitore iraniano nelle ultime due settimane in quanto trovavamo che gli incrementi recenti fossero un po’ artificiali. Ora che i costi spot dello stirene in Asia hanno registrato aggiustamenti in ribasso in seguito ai forti rincari, cercheremo di ottenere più sconti dal fornitore, che ha diminuito di $40/ton questa settimana ".

I prezzi spot dello stirene in Asia sono calati di circa $140/ton su base FOB Corea sulla settimana anche se sono rimasti più alti rispetto al mese scorso. Tuttavia, alcuni player hanno ricordato che le manutenzioni programmate a diverse unità di stirene in Asia potrebbero aiutare i costi a risalire ancora per le materie prime.

Per quanto riguarda le attese, alcuni player credono che i prezzi di PS iraniano non dovrebbe scendere ulteriormente in quanto l’arrivo di materiale dal paese in Turchia dovrebbe cessare durante le Festività di Newroz, Tuttavia, altri player ricordano che l’approssimarsi della fine dell’anno iraniano solitamente porta i venditori ad abbassare le scorte e questo potrebbe portare altri sconti dai produttori di PS in particolare se la domanda in Turchia resterà mediocre nonostante l’alta stagione in arrivo.

Intanto, questa settimana i carichi disponibili di GPPS e HIPS dall’Iran sono stati riportati rispettivamente a $1500-1550/ton e a $1550-1570/ton, FCA Turchia, dazio doganale 6.5%, cash.
Prova Gratuita
Login