Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Future petrolio si avvicinano ai $45/bbl per timori Brexit

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 17/06/2016 (13:20)
Giovedì i future del petrolio sono scesi ancora per il sesto giorno di fila, chiudendo ai livelli più bassi registrati nelle ultime cinque settimane per il rafforzamento del dollaro e le preoccupazioni sulla possibilità che il Regno Unito possa lasciare l’UE.

Il 16 giugno, il petrolio NYMEX di luglio è sceso di $1.80/barile per chiudere a $46.21/barile, mentre il petrolio Brent di agosto è calato di $1.78/barile chiudendo a $47.19/barile.

Gli analisti hanno commentato che il rafforzamento del dollaro USA rende i prezzi del petrolio e delle altre commodity in dollari meno interessanti per i detentori dell’euro e delle altre valute.

Intanto, le scorte di petrolio degli USA, che sono diminuite a un ritmo più lento delle attese, stanno facendo pressione ribassista sui prezzi del petrolio. La Energy Information Administration degli USA ha riportato che le scorte locali di petrolio sono scese di 933,000 barili la settimana scorsa, meno rispetto al calo previsto dagli analisti di 2.3 milioni di barili.
Prova Gratuita
Login