Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Gap tra prezzi di LDPE in Europa e Turchia ai minimi degli ultimi due anni

  • 15/03/2017 (12:45)
I prezzi dell’LDPE di importazione in Turchia sono aumentati a causa delle quote limitate dal Medio Oriente dall’inizio dell’anno. Questa situazione ha mantenuto il gap tra i mercati locali di LDPE in Turchia ed Europa inferiore ai $100/ton per quasi quattro mesi. Secondo il Price Wizard di ChemOrbis, il gap è diminuito notevolmente questa settimana a $7/ton, il gap minimo da marzo 2015.



Fonte: Price Wizard ChemOrbis

In Europa gli aumenti di prezzo sono stati causati principalmente dai costi in rialzo dei feedstock, dovuti alla disponibilità limitata del monomero per i fermi impianto e alle importazioni limitate, mentre gli aumenti dell’LDPE in Turchia sono causati principalmente dall’offerta ridotta dal Medio Oriente.

Le offerte di marzo hanno di gran lunga superato l’incremento del contratto dell’etilene in Europa, vista l’offerta limitata soprattutto di LDPE e LLDPE. Un distributore nei Paesi Bassi ha riportato "Il nostro fornitore sta cercando aumenti fino a €80-100/ton per l’LDPE a causa dei volumi limitati, tuttavia i target di aumento potrebbero diminuire nelle prossime settimane a seconda della domanda". Inoltre i buyer non hanno fretta di acquistare al momento, a causa dell’attività di pre-buying fatta tra dicembre e febbraio. Tuttavia le dinamiche di mercato dovrebbero restare calme anche il prossimo mese.

Ora che il mercato dell’LDPE in Turchia è pressoché in linea con il livello di mercato in Europa e ha superato la Cina di oltre $120/ton, molti player in Turchia ritengono che i livelli attuali siano troppo elevati e non supportati dalla domanda.

Se il trend attuale in Turchia è definito, i produttori del Medio Oriente dovrebbero aumentare le loro allocazioni in Turchia, allentando i problemi di offerta degli ultimi mesi.

Il mercato del PE nel Sudest Asiatico, che ha visto gli stessi problemi di riduzione dell’offerta, sta già risentendo della pressione ribassista dalla Cina nelle ultime due settimane. I player si stanno interrogando sulla sostenibilità del trend rialzista nel mercato del PE in Turchia, soprattutto dopo aver raggiunto i livelli dell’Europa, tra domanda debole, l’atteso incremento dell’offerta dal Medio Oriente, costi in calo delle materie prime e un trend in ribasso in Asia.
Prova Gratuita