Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Gap tra rafia e fibra cresce ancora in Turchia

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 10/09/2014 (16:28)
Nel mercato del PP rafia in Turchia continuano a emergere offerte competitive da diverse origini, mentre nel mercato della fibra la flessione non è stata tanto forte. Questo ha fatto sì che il gap tra i prezzi dei due prodotti crescesse ancora.

Le offerte di rafia dal Medio Oriente sono state riportate a $1520-1540/ton CFR, cash, dazio 6.5%. Le offerte di fibra dalla regione sono invece diminuite meno, attestandosi a $1600-1620/ton con gli stessi termini.

Per le origini europee, una trattativa è emersa a €1215/ton per rafia la scorsa settimana, mentre l’ultima trattativa per la fibra dall’Europa è stata riportata la scorsa settimana a €1250/ton CIF, cash.

Nel mercato della rafia una trattativa è emersa per un’origine del Turkmenistan a $1570/ton CPT, dazio 3%, cash, mentre sono emerse voci di offerte a $1550/ton. La rafia dall’India è diminuita di $50/ton sulla settimana a $1570/ton CFR, cash, dazio 3%, secondo quanto riportato dai player.

Rispetto alla causa del premio in crescita, i player concordano sul fatto che la migliore performance della domanda di fibra rispetto alla rafia ha tenuto sotto controllo il trend ribassista. Anche se il mercato della fibra si affida più che altro a MO, Europa e Iran, ci sono maggiori opzioni per il mercato della rafia, che fanno crescere la concorrenza.
Prova Gratuita
Login