Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Giordania, emergono offerte PP, PE dall’Arabia Saudita per ottobre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 01/10/2015 (17:24)
In Giordania, i trasformatori riportano di aver ricevuto le nuove offerte di ottobre da diversi produttori sauditi. Un trasformatore di prodotti da film e stampaggio ha riportato che i prezzi di un produttore dell’Arabia Saudita indicano un aumento di $50-70/ton sul PE e di $50/ton sul PP omopolimero. Secondo il buyer, i nuovi livelli si posizionano a $1290/ton per HDPE film, a $1320/ton per LDPE e LLDPE film e a $1140/ton per PP rafia e iniezione, CPT Amman, pagamento a 90 giorni.

Il buyer ha dichiarato “La domanda complessiva in Giordania è ancora debole dopo le festività di Eid-al-Adha. Ora stiamo in attesa delle quotazioni degli altri produttori sauditi e ci aspettiamo livelli di prezzo più competitivi a rollover. I prezzi iniziali che abbiamo ricevuto dall’Arabia Saudita sono troppo alti e prevediamo una revisione al ribasso dal produttore”.

Nel frattempo, un altro trasformatore in Giordania ha riportato di aver ricevuto le nuove offerte da due diversi produttori sauditi. Secondo il buyer, l’offerta per HDPE film è a $1280/ton e le offerte per PP rafia e iniezione sono a $1130/ton, CIF/CIP Aqaba, Giordania, pagamento a 90 giorni.

Il buyer ha dichiarato “I nuovi prezzi dall’Arabia Saudita indicano un aumento di circa $40-80/ton sia sul PP sia sul PE. Tuttavia, consideriamo questi livelli di prezzi troppo elevati e riteniamo che i prezzi potranno registrare delle modifiche al ribasso fino a $30/ton. La domanda complessiva resta scarsa in quanto i player non hanno ancora ripreso completamente le attività. Dall’altro lato, i player che sono tornati sul mercato preferiscono solo osservare il trend per ora. Per quanto riguarda l’offerta, la disponibilità di materiale è generalmente buona, ma i livelli di scorte dei buyer sembrano essere limitati poiché molti di loro avevano acquistato solo quantitativi limitati prima delle festività”.
Prova Gratuita
Login