Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

HDPE di importazione dagli USA ai massimi in Cina, crolla in Turchia

  • 24/11/2017 (10:06)
Secondo i dati delle Statistiche di importazione di ChemOrbis, l’HDPE dagli USA è aumentato del 42% in Cina su base annua nei primi tre trimestri del 2017, raggiungendo quasi il massimo storico. Le importazioni di HDPE in Cina dagli USA nei primi tre trimestri del 2017 hanno inoltre superato le importazioni dei quattro trimestri complessivi degli ultimi anni. Questo nonostante le allocazioni ridotte per l’export dagli USA a settembre a seguito dei fermi impianti derivati dall’effetto devastante dell’uragano Harvey ad agosto.

Tuttavia i volumi di HDPE di esportazione dagli USA in Turchia sono crollati nello stesso periodo di tempo, poiché il paese è diventato meno interessante a causa dei netback negativi. Le importazioni di HDPE dagli USA suggeriscono un forte calo dell’80% tra gennaio e settembre, anno su anno. I volumi di importazione mensili sono gradualmente diminuiti a partire da marzo per arrivare a solo 77 tonnellate a settembre.

I player della Turchia sono abituati a ricevere offerte competitive per l’HDPE americano a fine anno, consapevoli che i produttori hanno intenzione di abbassare le scorte in vista del nuovo anno. Tuttavia negli ultimi due anni non è stato così, in quando la Turchia non garantisce utili interessanti ai fornitori americani. Questo perché il mercato dell’HDPE della Turchia negli ultimi anni non ha più avuto il premio che normalmente ha sulla Cina, come si può vedere dal grafico che segue, realizzato con il Price Wizard di ChemOrbis.

Oltre alla situazione del premio, il mercato dell’HDPE film di importazione della Turchia è stato commercializzato con uno sconto rispetto alla Cina quest’anno, fatta eccezione per brevi periodi di tempo a gennaio e metà marzo. Il gap tra Turchia e Cina ha raggiunto il livello più alto da marzo 2013, per attestarsi a circa $180/ton questa settimana.



I produttori di HDPE in Turchia hanno confermato la mancanza di offerte dall’America sul mercato, nonostante le nuove capacità dei produttori di PE negli USA avviate quest’anno. ExxonMobil (1.3 milioni t/a), Dow (400,000 t/a) e Chevron (500,000 t/a) ha avviato due nuove impianti nel 2017.

Un buyer intanto ha osservato “Potemmo sentire pochi prezzi dagli USA durante la fiera Plast Eurasia di Istanbul, che si terrà dal 6 al 9 dicembre”. La maggior parte dei buyer tuttavia ha sottolineato “I produttori probabilmente preferiscono vendere i loro carichi di esportazione in Cina, dove possono ottenere netback migliori rispetto alla Turchia. Potremmo non vedere offerte competitive dagli USA anche il prossimo mese”.

Questa settimana i player in Cina continuano a riportare un trend rialzista per l’HDPE di importazione, a differenza di LDPE e LLDPE, soprattutto per l’offerta corta. Per i prezzi di HDPE dagli USA, i player hanno affermato “Alcuni trader cinesi si stanno preparando a cercare materiale dagli USA in questi giorni per venderlo qui. Ci aspettiamo che emergano più prezzi nei prossimi giorni”.
Prova Gratuita