Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

HSBC: Cina, attività manifatturiera in calo ad aprile

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 24/04/2015 (13:38)
Secondo l’Indice dei manager degli acquisti (PMI) compilato da HSBC e da Markit Economics, l’attività manifatturiera della Cina è diminuita per il dodicesimo mese consecutivo. Il PMI di HSBC e Markit Economics per il settore manifatturiero del paese è diminuito a 49.2 punti ad aprile, dopo aver registrato una lettura di 49.6 punti a marzo. Qualsiasi risultato sotto i 50 punti indica una contrazione. Le stime iniziali degli economisti di un sondaggio condotto da Reuters, prevedevano una lettura di 49.6 punti.


Gli economisti hanno commentato che gli ultimi risultati hanno mostrato una domanda ancorta debole e che il settore manifatturiero del paese sta subendo una pressione deflazionistica, in quanto sia i prezzi degli acquisti e quelli delle vendite stanno diminuendo.


Intanto, secondo i dati forniti dall’ufficio nazionale di statistica cinese (NBS), la crescita economica del paese è rallentata nel primo trimestre di quest’anno per registrare il tasso di crescita più debole dal primo trimestre del 2009. Il PIL della Cina è cresciuto del 7% sull’anno nei primi tre mesi del 2015, dopo un aumento del 7.3% nell’ultimo trimestre del 2014.
Prova Gratuita
Login