Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

I mercati di ABS in Europa e Asia sfideranno lo stirene in calo?

  • 26/09/2017 (11:20)
In Europa sono passati forti aumenti fino a €150/ton sulle trattative dell’ABS di settembre, grazie al supporto della chiusura in rialzo dello stirene e dell’offerta corta. I venditori hanno riportato di aver visto una buona domanda per settembre perché hanno già esaurito il materiale, vista la mancanza di carichi di importazione dall’Asia.

Oltre al mercato corto, i ritardi nelle consegne dovuti all’interruzione della rete ferroviaria nel sud della Germania hanno contribuito agli aumenti nel mercato europeo dell’ABS, come già osservato nella Notizia del Giorno Europa, crescono preoccupazioni per problemi di trasporto e logistici. Ineos Styrolution ha dichiarato forza maggiore sulle consegne di ABS in Italia e Svizzera a causa dei problemi di logistica, che dovrebbero tuttavia essere risolti per inizio ottobre.

Anche il mercato dell’ABS in Cina ha seguito un trend rialzista da metà maggio a causa dei costi in salita delle materie prime. Poiché i costi dello stirene sono stati rivisti e la domanda è diminuita di recente, in vista della festa del National Day a inizio ottobre, alcuni trader hanno rivisto le offerte in calo. I fornitori di ABS in Asia, tuttavia, hanno mantenuto un atteggiamento fermo perché le loro allocazioni sono già limitate, e i prezzi di ACN e butadiene hanno continuato a registrare notevoli aumenti.

I player in Europa e Asia si stanno chiedendo se i costi in calo dello stirene domineranno l’outlook del breve termine nel mercato dell’ABS o se saranno bilanciati dai prezzi in rialzo di ACN e butadiene, oltre che dalle preoccupazioni per l’offerta.

In Europa, anche se le attese indicano diminuzioni fino a tre cifre per il contratto mensile dello stirene, visto il crollo nel mercato spot, le attese dei player per il mercato dell’ABS sono da stabili a in rialzo a causa dell’offerta corta.

Una fonte di un produttore del sud Europa ha affermato "I prezzi di ABS saranno da stabili a in rialzo per l’offerta corta e la domanda buona, mentre i prezzi dello stirene sono in calo. I prezzi dello stirene stanno diminuendo a causa dello spread in crescita tra prezzi dello stirene e prezzi del benzene".

Indicando il trend rialzista delle altre materie prime, un estrusore in Europa ha osservato "I fornitori europei non hanno rivisto le loro richieste di aumento per settembre, indicando i costi in salita e la disponibilità corta dall’altra parte. L’impatto dei mercati dello stirene in calo potrebbe essere compensato dai prezzi in rialzo di butadiene e ACN a ottobre".

Guardando alla Cina, il rallentamento della domanda sembra aver acquisito importanza di recente a causa delle perdite dello stirene in vista delle prossime festività, mentre l’offerta corta e il trend in rialzo degli altri feedstock dovrebbero mantenere il mercato stabile.

Un trader di Hong Kong ha commentato "I produttori di Taiwan e Corea del Sud sono riluttanti a fare un passo indietro sulle offerte in Cina, vista l’offerta corta. Tuttavia la domanda è rallentata di recente. I prezzi potrebbero restare sui livelli attuali nei prossimi giorni".

Una situazione simile è in atto nel Sudest Asiatico, dove la domanda debole e la volatilità dello stirene potrebbero continuare a creare pressione sul mercato, mentre altri affermano che le offerte di ABS potrebbero sfidare questi fattori e mantenere i livelli attuali, sulla scia di butadiene e ACN in rialzo e dei problemi di disponibilità.
Prova Gratuita