Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

I player si incontrano alla 6a Conferenza Petrolchimici di ChemOrbis in Turchia

  • 22/09/2017 (10:31)
I maggiori dirigenti delle organizzazioni regionali ed internazionali si sono riuniti alla 6a Conferenza Petrolchimici di ChemOrbis in Turchia che si è tenuta il 21 settembre 2017 all’Hotel Fairmont Quasar a Istanbul, Turchia. Oltre alle diverse presentazioni da parte dei player del settore, la conferenza ha fornito opportunità di networking per gli invitati con delle pause caffè, un pranzo a buffet e un cocktail.

La conferenza è iniziata con una presentazione intitolata “L’Economia Turca durante gli Squilibri Globali” di Özlem Derici Şengül, cofondatrice di SPINN Training & Consulting. Nel corso della presentazione, Şengül si è focalizzata sulla posizione attuale dell’economia turca sotto l’impatto degli squilibri globali, evidenziando il bisogno di movimenti di capitale e investimenti esteri per ottenere una crescita economica sostenibile.

La presentazione seguente è stata tenuta da Alex Lidback, che ha trattato l’aumento delle capacità delle poliolefine a livello globale e il loro possibile impatto sulle dinamiche di prezzo globali. Lidback, Vice Presidente e Capo delle Ricerche Chimiche presso Wood Mackenzie, ha iniziato la sua presentazione con una previsione dei prezzi del petrolio i quali potrebbero mantenere la loro debolezza fino alla fine del 2018. Per quanto riguarda le nuove capacità di poliolefine, Lidback ha dichiarato che le esportazioni di PE dagli Stati Uniti e Cina e altri paesi asiatici dovrebbero più che raddoppiarsi entro il 2020 rispetto al 2015.

In seguito al primo networking durante la pausa caffè, Mike Boswell, Amministratore Delegato di Plastribution Limited, ha tenuto una presentazione intitolata “Il mondo dei compound: Opportunità nel Regno Unito per i compound turchi”. Nel corso della sua presentazione, Boswell ha condiviso qualche dato sull’attività di trading generale della plastica tra il Regno Unito e la Turchia insieme alla produzione totale e il consumo dei compound in Europa.

Successivamente, il Dott. Ali Yeşilyurt di Petkim si è focalizzato sulle previsioni attuali del mercato dei polimeri in Turchia. Toccando il cambiamento delle condizioni all’interno dei mercati petrolchimici globali in linea con le continue capacità in espansione, il Dott. Yeşilyurt ha dichiarato che il mercato dei polimeri in Turchia mantiene ancora un potenziale di crescita significativo.

Dopo il pranzo, la terza sessione è iniziata con una presentazione di Isabel Arroyo di Dow Packaging and Specialty Plastics. Durante la presentazione, Isabel Arroyo ha sottolineato l’importanza delle innovazioni tecnologiche e dello sviluppo sostenibile nel settore del packaging flessibile.

Il Dott. Aykan Gökbulut, Senior Partner e Managing Director presso la Boston Consulting Group, ha tenuto l’ultima presentazione intitolata: “Il ruolo crescente della parte terza, la distribuzione dei prodotti chimici: aggiornamento del mercato, trend recenti, modelli d’impresa e l’impatto della digitalizzazione”.

La sessione finale della conferenza si è aperta con la presentazione di Nuno Faisca, Senior Consultant presso Nexant sul settore dei vinilici. Faisca ha iniziato il discorso con una panoramica sul mercato globale dell’etilene che dovrebbe crescere di oltre 40 milioni ton/anno tra il 2016 e il 2020, con gli investimenti di Cina, USA e Medio Oriente. Nell’introduzione, ha parlato di come saranno le dinamiche di domanda e offerta nei mercati globali del PVC nel breve termine.

La conferenza si è conclusa con una presentazione di Ali Sefa Küçükboyacı, Amministratore Delegato di Dioki Petrokimya Sanayi A.S., che ha parlato del loro nuovo investimento di PS nella Yumurtalik Free Zone, Adana, Turchia. Dioki ha avviato l’impianto di GPPS il 13 settembre 2017, mentre la linea di EPS è stata avviata a inizio agosto. Durante la relazione, Küçükboyacı ha affermato, “I volumi complessivi del mercato del PS si sono ridotti negli ultimi anni a causa del cambiamento dei consumi e delle applicazioni dei prodotti finiti. Nonostante questo, crediamo che il nostro nuovo investimento sia un passo importante per il mercato turco”.
Prova Gratuita