Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Importazioni aggressive e offerta lunga pesano sui mercati europei dell’ABS

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 07/11/2022 (12:37)
I mercati regionali dell’ABS si preparano per ulteriori ribassi nel mese di novembre, in attesa di nuove offerte. I prezzi sono in calo da maggio e un ruolo determinante lo hanno avuto la debolezza di fondo della domanda e l’offerta lunga. Inoltre, a peggiorare la situazione, le importazioni hanno continuato ad essere offerte a livelli aggressivi.

Offerte di novembre attese in ribasso

Poiché i fondamentali del mercato rimangono deboli, a novembre i prezzi dell’ABS subiranno un ulteriore calo. Sono state completate le chiusure delle materie prime per il mese di novembre, con variazioni marginali nei contratti mensili di stirene e ACN (acrilonitrile). Il contratto di novembre dell’ACN è sceso di $5,50/ton ($5,40/ton), mentre quello dello stirene è stato concordato con aumenti di $4/ton ($4/ton). Nel frattempo, il butadiene di novembre ha registrato un calo di $150/ton ($147/ton) rispetto a ottobre.

I prezzi dell’energia hanno registrato forti cali rispetto ai massimi di agosto, un indicatore del fatto che i margini dei produttori hanno avuto un po’ di respiro. In altre parole, i prezzi dell’ABS mancano di sostegno anche dal lato dei costi.

Inoltre, i prezzi spot sono piuttosto gonfiati, il che rende la regione una destinazione favorevole per le esportazioni. L’ampio divario tra i range spot e i prezzi dell’importazione rimane intatto, poiché continuano ad esserci offerte aggressive per questi ultimi.

Le importazioni si attestano a quasi €500 al di sotto dei livelli spot.

Anche se i volumi delle importazioni sono insufficienti per soddisfare la domanda, i prezzi sono piuttosto aggressivi e creano pressione sui fornitori regionali.

I prezzi spot dell’ABS si sono attestati a circa €2500-2640/ton ($2444-2582/ton) FD, pagamento a 60 giorni. Nel frattempo, le offerte di ABS sudcoreano sono state riportate a circa €2000-2100/ton ($1955-2053/ton) DDP, 60 giorni, con consegna a dicembre. Anche se non ampiamente confermate, alcuni operatori hanno riferito di offerte addirittura inferiori ai $2000/ton.

Detto questo, anche i mercati asiatici dell’ABS hanno seguito una traiettoria discendente a causa della recessione economica. Il deprezzamento delle valute locali e l’impegno della Cina nella sua politica di zero-Covid hanno mantenuto bassa la domanda, mentre il crollo dei tassi di nolo dei container ha incoraggiato i fornitori asiatici a dirottare i loro carichi verso l’Europa.

Secondo i dati medi settimanali del Price Index di ChemOrbis, il gap tra i prezzi spot su base FD Nord Europa e i prezzi dell’import su base CIF Cina si è ridotto a $1100/ton rispetto al massimo storico di $1785/ton di aprile. Il premio dell’Europa rispetto ai mercati asiatici è ancora ben al di sopra del periodo pre-pandemia.

FD NWE–China–CIF–ABS

La domanda di ABS è più debole rispetto a quella di PS

Il crollo della domanda, tra cui i settori automobilistico e degli elettrodomestici, ha risentito dell’impennata del costo della vita, colpendo l’ABS più del PS. I consumatori hanno tagliato le spese non essenziali, come quelle per l’elettronica e i beni per la casa, soprattutto nell’attuale periodo di recessione economica. Ciò ha ridotto il fabbisogno di resina, che non ha potuto essere controbilanciato dalla riduzione dei tassi di produzione.

Nonostante i tagli alla produzione nella regione, la disponibilità è ancora considerata ampia. La dichiarazione di forza maggiore di Total e altre interruzioni alla produzione avrebbero ridotto la produzione di stirene del 30%. Tuttavia, il suo impatto sulla produzione di ABS è stato finora trascurabile.
Prova Gratuita
Login