Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Importazioni spingono ulteriormente al ribasso mercati PP e PE in Italia

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 23/06/2017 (16:09)
Le aspettative ribassiste per luglio prevalgono tra i buyer europei di PP e PE in linea con il buon livello di offerta in Europa e i bassi costi di petrolio e nafta; pertanto, i buyer sono rimasti inattivi questa settimana. I tentativi dei venditori di attirare l’interesse all’acquisto applicando diminuzioni superiori ai contratti dell’etilene non sono risultati più utili nel concludere trattative. I prezzi competitivi delle importazioni sono citati come ulteriore fattore che pesa su entrambi i mercati.

Un produttore nord europeo ha riportato “Continueremo a vedere più offerte di PP d’importazione a prezzi competitivi nel prossimo periodo dato l’attuale tasso di cambio euro-dollaro”.

Nel mercato import, PP copolimero iniezione dalla Corea del Sud è stato riportato a €1100/ton DDP Italia, pagamento a 60 giorni, posizionandosi di €50/ton al di sotto del range locale. Intanto, sono state concluse trattative per HDPE iniezione e b/m dall’Estremo Oriente e dal Medio Oriente a prezzi competitivi sotto la soglia di €1100/ton a €1070-1080/ton DDP, con consegna a fine luglio/inizio agosto, €30-40/ton al di sotto dei range di HDPE locale.

La maggior parte dei player si aspetta diminuzioni di €30-40/ton sui contratti di etilene e propilene di luglio.
Prova Gratuita
Login