Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Incendio cracker Lotte Chem (Corea del Sud) colpisce impianti

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 05/03/2020 (11:05)
Secondo fonti di mercato, alcune unità dell’impianto Daesan del produttore della Corea del Sud Lotte Chemical sono state chiuse in seguito all’incendio al suo cracker di nafta.

Le unità che sono state chiuse sono una linea di PE, due linee di PP, un’unità di glicole etilenico, un’unità di butadiene, un’unità di BTX e il cracker di nafta.

La fonte ha aggiunto che tra quelle ancora in funzione troviamo una linea di PE, un’unità di stirene, un’unità di ossido di etilene addotto e un’unità di glicole etilenico.

L’impianto di Daesan ha una capacità produttiva di 1.1 milioni di tons/anno di etilene, di 550,000 tons/anno di propilene, 190,000 tons/anno di butadiene, 240,000 tons/anno di benzene, 130,000 tons/anno di LDPE e 290,000 tons/anno di LLDPE.
Prova Gratuita
Login