Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

India, mercato locale PVC ai massimi da 6 mesi dopo aumento dei dazi doganali

di Merve Sezgün - msezgun@chemorbis.com
  • 11/07/2019 (11:44)
I dati del Price Index di ChemOrbis indicano che il mercato locale indiano del PVC ha raggiunto il livello massimo da metà gennaio dato che i produttori locali hanno aumentato le loro offerte in seguito all’aumento dei dazi.

Secondo i dati, la media settimanale dei prezzi locali del PVC K67 su base ex-warehouse India ha registrato un aumento complessivo di circa $100/ton dopo aver raggiunto i minimi degli ultimi tre anni ad aprile. I prezzi del PVC di importazione, d’altra parte, sono stati ampiamente stabili per quattro settimane, ai massimi da metà marzo.



Sono aumentati i dazi doganali per le importazioni di PVC

Secondo la dichiarazione pubblicata dal ministero delle Finanze dell’India, le tariffe doganali di molte materie prime della plastica, incluso il PVC, sono aumentate del 10% il 6 luglio 2019.

Una fonte di un produttore taiwanese ha commentato, “L’aumento è una decisione a favore dei produttori locali indiani. D’altra parte, l’aumento dei dazi doganali pesa sul sentimento nel mercato delle importazioni dato che i buyer preferiranno acquistare da fornitori locali per non pagare tariffe più elevate”.

Produttori indiani aumentato le loro offerte

Dopo l’applicazione dell’aumento dei dazi doganali il 6 luglio, uno dei principali produttori indiani ha aumentato i suoi prezzi di PVC di INR1500/ton ($22/ton) l’8 luglio.

La mossa del produttore indiano è stata seguita anche da un altro produttore locale che ha applicato un aumento di INR1000/ton ($15/ton) sui suoi prezzi all’inizio di questa settimana. Una fonte del produttore ha affermato, “Abbiamo aumentato leggermente i nostri prezzi locali in seguito all’aumento dei dazi doganali da parte del governo”.

Domanda import incerta si rifletterà sui prezzi di agosto del PVC?

Come si può vedere nel grafico qui sopra, i prezzi di importazione del PVC su base CIF Cina hanno seguito un trend principalmente stabile a causa delle attività commerciali limitate. I player sono rimasti in attesa degli annunci dei prezzi di agosto da parte di un produttore principale taiwanese.

Secondo lo Stats Wizard di ChemOrbis, l’India è stata di gran lunga il maggior acquirente di PVC di importazione al mondo nel 2018. Resta da vedere nel medio termine se l’applicazione dell’aumento dei dazi doganali ridurrà l’interesse all’acquisto per le importazioni, mentre è in discussione anche l’impatto immediato sui prezzi del prossimo mese.

Un produttore taiwanese ha leggermente ridotto le sue offerte verso l’India di $10/ton rispetto alla scorsa settimana, affermando, “Il sentimento è peggiorato in Cina mentre la domanda in India è stata influenzata negativamente dalle piogge monsoniche. Tenendo in considerazione questi due fattori e l’aumento dei dazi doganali, il produttore principale taiwanese potrebbe annunciare le sue nuove offerte con modeste riduzioni,” ha commentato una fonte di un produttore.

D’altra parte, un produttore giapponese ha mantenuto stabili le sue offerte indicando la continua disponibilità limitata nei mercati globali. Il produttore ha affermato, “I continui problemi al sito della società brasiliana Braskem e gli imminenti fermi impianto di Formosa (Taiwan) potrebbero aiutare i venditori a mantenere i livelli di offerta attuali nel breve termine”.

Prova Gratuita