Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

India, player PVC valutano outlook per dicembre

  • 15/11/2016 (12:49)
In India, i player nel mercato del PVC stanno valutando la decisione del governo di ritirare le banconote di ampio taglio dalla circolazione dall’8 novembre, che mira a combattere la corruzione, il commercio nel mercato nero e l’evasione fiscale. Diversi player hanno riportato che l’attività del mercato è diminuita dopo l’inattesa decisione del governo e credono che un produttore di Taiwan non sia in grado di rialzare i prezzi del PVC per un altro mese, sebbene la disponibilità limitata nei mercati globali continui a supportare i venditori.

Un trasformatore ha riportato che il produttore di Taiwan non sarà in grado di applicare forti aumenti a dicembre dato che l’attività del mercato resta calma dopo la decisione di ritirare le banconote da 500 e 1000 rupie. Una volta che il produttore avrà compreso che il mercato dell’India è debole, la domanda diventerà il fattore principale che deciderà il trend, piuttosto che l’offerta di materiale”.

Una fonte di un produttore petrolchimico domestico ha commentato “L’improvvisa decisione del governo ha creato caos nel mercato. Le banche sono state chiuse per due giorni e gli importi dei prelievi presso i bancomat sono stati limitati. Questo significa che i player sono tornati dalla festività del Diwali senza denaro da poter spendere. La domanda dovrebbe riprendersi, ma l’attività resta insoddisfacente dopo la pausa, in quanto tutto è rallentato”.

Una fonte di un produttore del Giappone ha affermato che la società deve ancora annunciare le nuove offerte in quanto sta aspettando quelle del produttore di Taiwan. La fonte ha aggiunto “Abbiamo sentito che il produttore annuncerà i nuovi prezzi il 21 novembre. I player sono negativi circa qualsiasi tentativo di aumento, poiché la domanda nel mercato dell’India è inferiore alle attese”.

Tuttavia, una fonte del produttore di Taiwan ha citato l’offerta globale di PVC limitata e ha riportato che sono possibili ulteriori aumenti a dicembre. La fonte ha riferito “La decisione del governo indiano avrà un impatto sul mercato. Crediamo che sia positivo che il governo del paese abbia cercato di prevenire la corruzione. Al momento non siamo in grado di valutare la situazione della domanda in India, ma ci recheremo nel paese per incontrare i player. Tuttavia, l’offerta verso il mercato dell’India sarà piuttosto limitata. Ci saranno meno volumi dalla Cina, uno dei principali fornitori di PVC del paese, dato che la disponibilità è ridotta anche in Cina. Sebbene i player in India sostengano che arriveranno nuovi carichi extraregionali dal Brasile e da altre origini, questi carichi non compenseranno la riduzione delle importazioni dalla Cina. Inoltre, i carichi dagli USA sono meno ampi a causa delle manutenzioni e anche noi abbiamo ridotto i tassi di utilizzo del nostro impianto per la mancanza di etilene. Considerando questi fattori, crediamo che sia possibile un altro giro di aumenti pari a circa $50/ton per dicembre”.

Un trader ha commentato che il mercato dell’India è dominato da un sentimento di panico in questi giorni e si aspetta che questa situazione durerà fino alla prima settimana di dicembre.
Prova Gratuita