Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Indonesia: no a congelamento produzione se petrolio resta a $45

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 26/04/2016 (16:17)
Secondo quanto riportato dai media, il rappresentante dell’Indonesia presso l’OPEC (Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio) ha affermato che finché il petrolio resterà vicino alla soglia di $45/bbl non è necessario congelare la produzione.

Il meeting che si è tenuto a Doha il 17 aprile tra i produttori di petrolio membri dell’OPEC e non, si è concluso senza che i partecipanti trovassero un accordo circa il congelamento della produzione sui livelli di gennaio. Ciò nonostante, i prezzi del petrolio si sono ripresi da metà gennaio, quando avevano toccato i minimi degli ultimi dodici anni.

Secondo quanto riportato dai media, l’Indonesia ha bisogno che i prezzi del petrolio siano a circa $50/bbl per mantenere la sua industria di gas e petrolio. Il rappresentante del paese presso l’OPEC ha affermato “Sarebbe meglio se i produttori membri dell’OPEC e non, raggiungessero un accordo cercando anche di rilanciare l’economia globale”.
Prova Gratuita
Login