Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Iran avvia negoziati con Austria e Italia sui petrolchimici

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 10/05/2016 (17:58)
Secondo quanto riportato dai media, Fereidoun Fadaei Dolat, Amminsitratore Delegato della Petrochemical Industries Investment Company (PIIC) dell’Iran, ha affermato che l’industria petrolchimica del paese dovrebbe svilupparsi ulteriormente dopo la revoca delle sanzioni, e che l’Iran mira ad estendere la penetrazione locale a tutte le parti del processo di produzione e di distribuzione.

Fadaei Dolat ha citato i progetti petrolchimici presso i porti di Asalouyeh e Mahshahr e un altro progetto nel porto di Chabahar, aggiungendo che anche le industrie complementari devono svilupparsi in linea con le industrie petrolchimiche in queste aree.

Fadaei Dolat ha inoltre annunciato che sono stati avviati negoziati con società cinesi, indiane austriache e italiane per creare joint venture e attrarre investitori dall’Asia e dall’Europa per fornire conoscenza tecnica e tecnologie moderne volte allo sviluppo delle industrie complementari.
Prova Gratuita
Login