Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Iran e potenze del 5+1 raggiungono accordo sul nucleare iraniano

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 14/07/2015 (13:50)
Secondo quanto riportato dai media, l’Iran e le potenze del 5+1 (USA, Francia, Regno Unito, Cina, Russia e Germania), hanno raggiunto un accordo sul programma nucleare iraniano a Vienna il 14 luglio. L’accordo prevede un’attenuazione delle sanzioni sull’Iran dall’UE e dagli USA, inclusa la revoca delle restrizioni sulle esportazioni dei petrolchimici iraniani. Inizialmente, le parti avrebbero dovuto raggiungere l’accordo entro la fine di giugno.

L’Iran limiterà quindi il suo programma nucleare in cambio di un’attenuazione delle sanzioni verso il paese. Quando le sanzioni verranno revocate, l’Iran ha intenzione di aumentare la produzione petrolifera, che dovrebbe esercitare una pressione ribassista sui prezzi del petrolio, in quanto i mercati globali hanno già un eccesso di offerta. Tuttavia, la realizzazione di questo piano richiederà del tempo, dato che le sanzioni verranno revocate gradualmente.

Per quanto riguarda il settore petrolchimico, secondo quanto riportato dall’Iranian Association of Petrochemical Industry Corporations (AIPC), diverse società nel mondo hanno in precedenza espresso la loro disponibilità ad investire in Iran, dopo la bozza di accordo raggiunta tra le parti il 2 aprile 2015 sul programma nucleare iraniano. L’AIPC sostiene che il settore petrolchimico del paese potrebbe attrarre investimenti per un valore di circa $70 miliardi.
Prova Gratuita
Login