Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Iran: export petrolio in Asia +81% sull’anno ad agosto

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 30/09/2016 (17:40)
Secondo quanto riportato dai media, le esportazioni di petrolio dall’Iran verso l’Asia sono salite dell’81% ad agosto rispetto all’anno precedente, registrando l’aumento più forte da aprile 2014 perché l’Iran sta riguadagnando la sua quota di mercato dopo la revoca delle sanzioni internazionali a gennaio.

I dati forniti dal governo e su base delle spedizioni mostrano che le importazioni totali in Cina, India, Giappone e Corea del Sud hanno registrato i livelli più alti negli ultimi cinque anni e mezzo a 1.84 milioni di barili al giorno (bpd) ad agosto su base annuale.

Secondo i dati ufficiali del Ministero del Commercio del Giappone, le importazioni del paese sono salite del 31.4% sull’anno a circa 235,612 bpd ad agosto. Le importazioni dell’India ad agosto sono salite quasi il triplo con un aumento del 189.6% sull’anno, toccando il livello più alto degli ultimi 15 anni, a 575,900 bpd mentre le importazioni della Cina sono salite del 48.4% ad agosto rispetto all’anno scorso.

Inoltre, la Corea del Sud ha importato circa 277,613 bpd ad agosto, quasi il doppio rispetto allo stesso mese del 2015.

Intanto, le esportazioni totali dell’Iran di petrolio in Asia hanno toccato 1,495,307 bpd da gennaio ad agosto, in rialzo di 419,000 bpd rispetto allo stesso periodo del 2015.
Prova Gratuita
Login