Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Italia, Francia: produzione industriale in calo a febbraio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 11/04/2014 (13:25)
Secondo l’Ufficio italiano di statistica ISTAT, la produzione industriale è diminuita in modo inatteso a febbraio nel paese, mentre l’Istituto nazionale di statistica della Francia (INSEE) ha riportato che la produzione industriale della Francia è cresciuta a un ritmo inferiore alle attese.

I dati dell’ISTAT mostrano che la produzione industriale in Italia è diminuita dello 0.5% (dato destagionalizzato) a febbraio rispetto a gennaio, quando era aumentata dell’1.1%, l’aumento più alto visto dall’agosto 2011. L’Istituto ha attribuito la flessione di febbraio a un calo dei beni capitali e dell’energia. Le previsioni iniziali avevano previsto un calo dello 0.3%.

Su base annuale, la produzione industriale in Italia rivista per giorni lavorativi è aumentata dello 0.4% a febbraio, dopo essere cresciuta dell’1.2% nel mese precedente.

La produzione di energia in Italia è diminuita del 2.4%, in calo per il terzo mese consecutivo, mentre la produzione del settore dei beni capitali è diminuita dell’1.8%, dopo un aumento del 4.3% a gennaio. La produzione dei beni di consumo durevoli è diminuita del 2.2% sul mese precedente, mentre la produzione di beni non durevoli è aumentata dello 0.6%.

Secondo i dati dell’INSEE, la produzione industriale in Francia è aumentata dello 0.1% a febbraio, mentre le previsioni iniziali degli analisti avevano indicato un aumento dello 0.2%, in un sondaggio del Dow Jones Newswires. La produzione è diminuita dello 0.3% a gennaio. I dati sulla crescita inferiore alle attese per febbraio sono stati attribuiti alla diminuzione della produzione di energia e di petrolio raffinato.

La produzione industriale in Germania è aumentata dello 0.4% sul mese a febbraio, dopo un aumento rivisto dello 0.7% del mese precedente.
Prova Gratuita
Login