Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Italia, import polimeri 1° semestre 2019 in rialzo del 5% sull’anno

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 23/09/2019 (18:05)
Secondo le Statistiche di Importazione di ChemOrbis, il totale dei polimeri importati ha raggiunto 2,808,057 ton nella prima metà del 2019, segnando il livello più alto rispetto allo stesso periodo degli ultimi 19 anni. Il totale delle importazioni del paese nei primi sei mesi ha mostrato un aumento del 4.9% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Intanto, le importazioni di giugno sono in calo del 14.5% sul mese e del 2.8% sull’anno a 424,242 ton.

I cinque esportatori principali dell’Italia nella prima metà del 2019 sono stati la Germania (429,368 ton), la Francia (409,990 ton), il Belgio (361,829 ton), la Spagna (200,411 ton) e i Paesi Bassi (150,966 ton).

In una divisione per prodotto, le importazioni dell’ HDPE in Italia sono diminute del 12% a giugno rispetto al mese precedente a 59,244 ton. Le importazioni dell’ HDPE sono diminuite del 4% sull’anno. La Germania è rimasta la prima della lista dei fornitori dell’ HDPE dell’Italia con 15,386 ton a giugno, seguita dall’Ungheria (6,367 tons) e Francia (6,293 ton).

Il totale delle importazioni dell’ LDPE a giugno è calato del 13.3% rispetto al mese precedente a 49,723 ton mentre è calato del 4.8% rispetto a giugno 2018. La Francia è diventata il numero uno dei fornitori dell’Italia con 10,828 ton a giugno, seguita dai Paesi Bassi (6,718 ton).

Le importazioni dell’ LLDPE sono diminuite del 4.4% sul mese a 29,147 ton a giugno mentre sono aumentate del 7.6% rispetto allo stesso mese del 2018. Il Belgio è rimasto il principale fornitore dell’Italia con 7,085 ton, seguito dalla Francia (4,806 ton) mentre alla terza posizione ci sono gli Stati Uniti con 2,231 ton a giugno.

Le importazioni del PP omo sono in calo del 12% rispetto a maggio a 81,848 ton a giugno. Sono marginalmente diminuite dell’ 1.1% sull’anno, intanto. La Germania è stato il principale esportatore con 16,550 ton, seguita dal Belgio (12,457 tons) e Francia (11,136 tons).

Le importazioni di PP copolimero sono diminuite del 10.5% mese su mese e del 5% anno su anno a 46,733 ton a giugno. Il Belgio è diventato il maggiore esportatore dell’Italia con 9,740 ton, seguito dalla Germania (9,475 ton) e Francia (6,158 ton).

Le importazioni di PVC dell’Italia sono in calo del 15.5% sul mese e del 3.7% sull’anno a 55,820 ton a giugno. La Francia è rimasta il principale fornitore di importazioni del PVC con 22,412 ton, seguita dalla Germania (8,528 ton) e dal Messico (5,658 ton).

Le importazioni totali di PS sono diminuite del 13.7% rispetto al mese precedente a 16,056 ton a giugno. Su base annuale, nel frattempo, le importazioni di giugno sono aumentate del 7.9%. Il Belgio è stato l’esportatore principale di PS in Italia con 3,383 ton, seguito dalla Germania (3,341 ton).

Le importazioni totali di EPS dell’Italia a giugno sono diminuite del 3% rispetto al mese precedente mentre sono diminuite del 21% rispetto allo stesso periodo del 2018 a 8,703 ton. La Germani è stata il principale fornitore con 2,532 ton, seguita dalla Francia (2,171 ton).

Le importazioni di ABS del paese a giugno sono diminuite circa del 3.8% sul mese e del 15% sull’anno arrivando a 9,814 ton. La Corea del Sud è stata il fornitore principale con 2,754 ton, seguita dal Belgio (2,073 ton).

Le importazioni totali di PET sono diminuite del 25.8% su base mensile a giugno e sono aumentate del 5.4% anno su anno a 37,183 ton. La Corea del Sud è stata il fornitore principale con 8,637 ton, seguita dall’India (8,073 ton) e dalla Spagna (3,848 ton).

Per seguire le importazioni dell’Italia per paese, clicca qui (Riservato agli abbonati)

Per seguire le importazioni della Turchia per prodotto, clicca qui (Riservato agli abbonati)
Prova Gratuita
Login