Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Italia, player PVC si aspettano stabilità a febbraio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/01/2014 (18:43)
In Italia nel mercato del PVC sono stati riportati ancora aumenti tra i €10/ton e i €30/ton, mentre i buyer restano cauti sugli acquisti perché la maggior parte ritiene che i prezzi non resteranno in rialzo il mese prossimo.

Un agente di un fornitore dell’est Europa ha chiuso le trattative di gennaio con aumenti di €10-20/ton e ha aggiunto "La domanda è in calo. L’outlook di febbraio è ancora incerto, ma ci aspettiamo dei rollover".

Un produttore di cavi ha riportato di non aver fatto acquisti questo mese, dopo aver fatto pre-buying a dicembre e ha commentato "La domanda è debole e crediamo che i venditori non aumenteranno i prezzi a febbraio". Un trasformatore ha riportato di aver limitato gli acquisti alle necessità e ha lamentato le diverse chiusure per manutenzione di alcuni impianti dei produttori. Ha affermato che un produttore del sud Europa non ha offerto k70 questo mese.

Un compoundatore ha acquistato carichi spot con aumenti di €15-20/ton e ha chiuso i GA di gennaio con aumenti di €20/ton per carichi dal nord Europa e ha commentato "Non ci siamo assicurati grandi quantità questo mese. Per febbraio ci aspettiamo dei rollover".

Un produttore di tubi ha espresso le sue idee di acquisto per i GA di gennaio con aumenti di €15/ton su dicembre, dopo aver ricevuto offerte iniziali di aumento di €30/ton. Nonostante le attese diffuse di una stabilizzazione per febbraio, il buyer ritiene che i prezzi possano seguire un trend da stabile a in leggero rialzo, considerando che la maggior parte dei trasformatori, che non si sono assicurati grandi volumi questo mese, potrebbero tornare sul mercato.
Prova Gratuita
Login