Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Italia, vendite al dettaglio e ordinativi inferiori alle stime

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/05/2015 (15:35)
Secondo i dati dell’ufficio di statistica italiano Istat, le vendite al dettaglio e gli ordinativi delle industrie nel paese sono rimasti inferiori alle attese a marzo. Gli ordinativi dell’industria sono diminuiti dello 0.3% sul mese a marzo, dopo essere aumentati dello 0.8% nel mese precedente. Le stime iniziali degli economisti avevano indicato un aumento dello 0.7%. Su base annua, tuttavia, gli ordinativi industriali sono aumentati del 2.7% rispetto a un aumento del 2% del mese precedente.

Le vendite al dettaglio nel paese hanno registrato una diminuzione destagionalizzata dello 0.1% sul mese a marzo, risultando quindi inferiori alle stime iniziali degli economisti che avevano indicato un aumento dello 0.2%. Su base annua, le vendite sono diminuite dello 0.2%. Le vendite dei prodotti non alimentari sono diminuite dello 0.8% sull’anno, mentre le vendite degli alimentari sono cresciute dello 0.7%.

Nel primo trimestre dell’anno, tuttavia, le vendite al dettaglio sono aumentate dello 0.35 rispetto allo stesso periodo del 2014.
Prova Gratuita
Login