Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Kazakhstan, Commissione Europea discute l’esenzione del dazio per l’HDPE pipe

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 26/09/2014 (16:06)
La Commissione Europea ha tenuto un incontro regolare il 18 settembre a Mosca. Durante l’incontro, i membri dell’Unione doganale della Commissione, Russia, Bielorussia e Kazakhstan hanno discusso l’eliminazione dei dazi doganali per i gradi di HDPE pipe nero nel mercato kazako, secondo quanto riportato dai media in Russia.
La Commissione ha ridotto i dazi doganali al livello di 6.5% con effettività dall’1 settembre su alcuni gradi del polimero, inclusi HDPE, LDPE, PP omo, PP copo, S-PVC, e ABS. Per il PET, i dazi sono stati abbassati al 4% dal 5%.

Il 18 settembre, il Consiglio ha discusso la riduzione del dazio doganale sul grado HDPE pipe nero dall’attuale 6.5% allo 0% per il Kazakhstan, che sta chiedendo l’esenzione dai dazi da per due anni, indicando che gli impianti in Russia non sono attualmente in grado di soddisfare le necessità del mercato pipe kazako per la chiusura di Stavrolen. Il Kazakhstan non ha produzione locale di PE e dipende quindi dalle importazioni, soprattutto dalla Russia.

La Commissione Europea annuncerà la decisione finale in merito al prossimo incontro che dovrebbe tenersi il 15-18 ottobre.
Prova Gratuita
Login