Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Libia dichiara forza maggiore da due porti petroliferi

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 15/12/2014 (18:18)
Secondo informazioni dei media, la società libica National Oil Corporation (NOC) ha dichiarato forza maggiore sulla produzione di petrolio dai porti di Es Sider e Ras Lanuf, rispettivamente il porto più grande e il terzo porto più grande del paese. i due porti hanno una capacità combinata di 560,000 barili al giorno.

È stato riportato che gli scontri armati in atto nel paese sarebbero la causa della dichiarazione di forza maggiore da parte della società.

Inoltre in Nigeria, il principale produttore di petrolio dell’Africa, due sindacati del settore petrolifero hanno avviato uno sciopero a oltranza. I lavoratori in sciopero hanno richiesto che il governo riduca i prezzi della benzina in linea con i prezzi del petrolio in diminuzione e che venga approvata una nuova legge riguardo la manutenzione delle raffinerie di petrolio. La produzione del petrolio in Nigeria è diminuita di circa il 3.2% durante l’ultimo sciopero dei lavoratori e ci sono preoccupazioni per cui il nuovo sciopero potrebbe limitare la disponibilità di petrolio da esportare dalla Nigeria.

I future del petrolio NYMEX di gennaio sono aumentati di 3 cent a $57.84/barile durante il trading infragiornaliero, mentre il petrolio Brent sull’ICE Futures Europe Exchange di gennaio è aumentato di 53 centesimi a $62.38/barile il 15 dicembre.
Prova Gratuita