Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Limitazioni offerta PE più visibili rispetto al PP nei mercati globali

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 03/07/2020 (12:23)
La pandemia di COVID-19 ha dato filo da torcere ai player di poliolefine nella prima metà del 2020, tra volatilità dei mercati del petrolio e le crescenti preoccupazioni per l’economia. I prezzi di PP e PE sono stati in ribasso alla fine del secondo trimestre prima di tornare a crescere tra fine aprile e inizio maggio, spinti dalla catena di approvvigionamento delle materie prime e dalla riapertura delle economie.

I prezzi delle poliolefine in Cina, Sudest Asiatico, Europa, Turchia e Africa hanno esteso gli aumenti a luglio. Tuttavia, il PP non è stato abbastanza forte perché come il PE a causa di alcuni fattori che variano a seconda delle regioni, tra cui:

· Offerta PE da MO, Iran e USA in calo
· Domanda di PE riceve spinta da ripresa economie
· Prezzi spot etilene registrano cali maggiori del propilene

Asia

Aumenti PE del produttore saudita superano aumenti PP in Cina

All’inizio della settimana, un produttore saudita ha aumentato le offerte di luglio di $50/ton per LLDPE film e PP rafia, $70/ton per LDPE film e di $80/ton per HDPE film mese su mese.

Un agente del produttore ha spiegato “I volumi di importazione di LDPE e HDPE sono corti. Il produttore ha dei problemi a un impianto che gli ha fatto ridurre soprattutto le allocazioni di HDPE b/m. La domanda di PP è stata debole perché le offerte sono ritenute troppo alte da essere accettate”.

Cina e SEA riscontrano offerta corta di PE

I prezzi import di PE sono quotati in rialzo di $20-40/ton su base CFR Cina rispetto alle offerte stabili o in rialzo di $10/ton del PP. Le offerte di PE e PP sono in rialzo di $10-20/ton CIF SEA sulla settimana.

In termini di offerta, le spedizioni posticipate dall’Iran, uno dei principali fornitori di LDPE e secondo fornitore di HDPE della Cina, ha portato a una crescente diminuzione dell’offerta nel paese. I trader cinesi hanno riportato a ChemOrbis, “Quattro navi hanno subito ritardi a causa del processo burocratico dovuto alle sanzioni degli USA. Sarebbero dovute arrivare nei porti a maggio ma lo scarico delle merci è stato posticipato a inizio luglio”.

Nel Sudest Asiatico, l’HDPE ha visto un trend più rialzista soprattutto a causa delle chiusure per manutenzione dell’unità da 300,000 ton /anno della PTT Global Chemical in Tailandia e dell’impianto da 335,000 ton/anno della Lotte Chemical Titan in Malesia.

Un produttore globale ha spiegato “Le offerte di HDPE e LLDPE sono aumentate ancora perché alcuni produttori del SEA hanno problemi agli impianti. Inoltre, i prezzi elevati dell’etilene hanno spinto i costi di produzione in rialzo”.

Per il PP, intanto, la IRPC ha riavviato una delle linee di PP in Tailandia dopo un fermo impianto. Questo, insieme ai segnali di resistenza mostrati dai buyer nei confronti degli aumenti potrebbero limitare gli ulteriori incrementi di prezzo, secondo le fonti della regione. I player cinesi hanno fatto commenti simili “Le nuove capacità di PP dovrebbero essere avviate nella seconda metà dell’anno e potrebbero pesare sul sentimento”.

Aumenti etilene superano aumenti del propilene

I prezzi spot del propilene sono aumentati del 23% da fine aprile per essere quotati ai massimi degli ultimi due mesi a $755/ton FOB Corea, secondo il Price Wizard di ChemOrbis. Guardando l’etilene, l’aumento complessivo è stato del 140% nello stesso periodo. Il trend rialzista ha spinto i prezzi ai massimi degli ultimi dieci mesi, vicino alla soglia dei $900/ton CFR Cina.

*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.



Europa

Aumento etilene supera propilene dopo lunghe discussioni

I mercati di PP e PE sono rimasti in attesa per le lunghe discussioni sui contratti delle olefine di luglio. Le lunghe discussioni hanno messo all’erta i player di PE e hanno fatto sì che i produttori lasciassero in sospeso gli annunci di prezzo. L’etilene è stato chiuso con un aumento di €84/ton rispetto ai €75/ton del contratto del propilene.

Richieste di aumento oltre €50/ton potrebbero trovare resistenza

A giugno, le trattative dei mercati spot in Italia sono state chiuse con aumenti fino a €40/ton per il PP e di €60/ton per il PE. Anche se l’attività ha recuperato dopo le graduali riaperture delle economie europee, la domanda complessiva deve ancora tornare ai livelli pre-virus.

I player hanno osservato “I trasformatori potrebbero rifiutare di pagare aumenti in linea con i contratti delle olefine nel caso in cui la domanda non si riprenda davvero prima delle ferie estive. Alcuni trasformatori di PP, inoltre, erano già stati impegnati nelle attività di pre-buying nelle ultime settimane”.

Il PE vede uno scenario rialzista soprattutto a causa dell’offerta corta di LDPE. I venditori europei hanno applicato ulteriori aumenti a fine giugno per la domanda in crescita per volumi extra, viste le scorte in calo.

Turchia

I mercati di importazione della Turchia hanno esteso gli aumenti a luglio in linea con le attese, anche se la domanda in calo a fine luglio ha generato cautela tra i player di poliolefine.

Gli aumenti guidati dai costi hanno iniziato a emergere questa settimana, mentre il PP è rimasto stabile o in leggero rialzo, al contrario dei forti aumenti del PE.

Produttore MO applica aumenti di $60-70 per LDPE

Alcuni venditori hanno espresso le attese per i prezzi di luglio con aumenti di $30-40/ton per HDPE e LLDPE, mentre l’offerta locale e import corta di LDPE ha causato aumenti più forti. Un produttore regionale ha osservato, prima della chiusura del contratto in Europa, “I nostri prezzi sono temporanei e soggetti a cambiamento in linea con i contratti dell’etilene. Abbiamo allocazioni limitate per un altro mese”.

*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.


Venditori PE Asia lontani dalla Turchia

Le restrizioni dell’offerta dal Medio Oriente sono dovute alle vendite buone dei produttori regionali in Cina. Oltre a ciò, le offerte di PE dagli USA sono scarse per i volumi modesti di luglio. Un produttore di packaging ha affermato “I trader non sono riusciti a definire un prezzo per il PE americano, potrebbero discutere dei carichi di agosto”.

I produttori di PE della corea del Sud si sarebbero concentrati sulle vendite dell’etilene a causa degli aumenti dei costi. Un trasformatore di tubi ha osservato “Un’altra ragione dietro l’offerta ridotta è la domanda forte dalla Cina. Il governo ha incoraggiato i progetti per le infrastrutture per favorire l’economia dopo il contenimento dell’epidemia che hanno limitato i volumi di HDPE pipe 100 in Turchia”.

PP ha già netback positivi, PE ancora sotto pressione rialzista

Il PE ha prezzi più elevati del PP in Turchia ha causa delle dinamiche di domanda e offerta mentre i calcoli teorici supportano lo scenario. Secondo il Price Index di ChemOrbis, il premio del mercato del PP omo della Turchia sulla Cina si è ampliato a $96/ton sulla settimana scorsa, quando era pari a $80/ton.

I massimi degli ultimi tre mesi del premio ha fatto pensare ai player della Turchia che nuovi aumenti sul PP potrebbero non essere assorbiti, nonostante i costi. “Molti trasformatori sono coperti mentre le merci per l’export verso Europa e Medio Oriente non hanno ancora visto una piena ripresa”, ha detto un trasformatore.

Il PE di importazione è commercializzato con aumenti di $35-37/ton sulla Cina per quanto riguarda HDPE e LLDPE C4 film mentre il premio dell’LDPE è di $53/ton, secondo i dati. “Nel caso in cui la domanda sembri essere di supporto, i prezzi potrebbero registrare ancora degli aumenti. Tuttavia, non siamo sicuri del mese di agosto perché non possiamo escludere delle correzioni sull’etilene asiatico, che supera i mercati di PE nella regione”, ha affermato un player.

Egitto e Africa

Aumenti PE in rialzo di $70/ton da produttore saudita in Egitto

Come per la Cina, un produttore saudita ha annunciato aumenti di $40-70/ton per l’Egitto, con negoziazioni ancora sospese. Le fonti del Medio Oriente hanno chiesto aumenti iniziali di $20-50/ton per il PP, prima di chiudere le trattative con leggeri sconti. L’entità degli aumenti del PE sembra essere superiori a quelli del PP.

Mancanza di offerte di PE dagli USA in Africa

L’allentarsi della pressione dalle vendite per le scorte in calo e la domanda in crescita nei mercati globali ha permesso ai venditori di PE degli USA di spingere per avere aumenti a giugno. Le offerte sono diventate scarse in Sudafrica e in Africa occidentale con l’inizio di luglio.

Per il PP, le offerte coreane per la Nigeria sono in forte aumento ma i player sono scettici circa la loro attuabilità.

Le misure imposte per frenare la diffusione del virus sono state allentate nella regione nonostante il continuo aumentare dei casi. “Speriamo che questo aiuti la domanda a migliorare nei prossimi giorni”, ha affermato un player. La stagione delle piogge in Africa occidentale e le sfide legate all’economia potrebbero pesare sugli aumenti, hanno affermato altri player.
Prova Gratuita
Login