Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Materie prime in calo spingono in ribasso importazioni PS nel SE Asiatico

  • 06/10/2017 (11:00)
Nel Sudest Asiatico, i prezzi di importazione del PS sono diminuiti da quando hanno raggiunto il livello massimo all’inizio di settembre. In precedenza, il mercato aveva registrato un trend da stabile a in aumento tra la metà di maggio e la metà di agosto mentre il trend rialzista è continuato nell’ultima parte di agosto prima che i prezzi del PS raggiungessero il settimo mese di aumenti all’inizio di settembre, come mostra la media dei dati settimanali di ChemOrbis.

Questo è stato causato principalmente dai forti aumenti da parte dei produttori in linea con i rialzi delle materie prime. Inoltre, nell’ultimo mese, i veloci cali dei costi dello stirene e butadiene in Asia insieme alla domanda in diminuzione a causa delle festività del National Day in Cina, hanno spianato la strada per un trend in ribasso nella regione.



Questa settimana, la domanda del PS è rimasta debole nella regione poiché i player cinesi sono stati assenti dal mercato per le festività di una settimana e diversi buyer sono rimasti in attesa in vista di sentire altri cali sulla base del ribasso delle materie prime. Un trasformatore in Vietnam ha riportato di aver ricevuto dei prezzi di GPPS questa settimana e ha aggiunto, “Pensiamo ancora che i livelli di prezzo siano troppo alti. Ci aspettiamo di vederli sotto la soglia dei $1400/ton la prossima settimana. Potremmo considerare di rimpiazzare le scorte quando i prezzi saranno in calo a $1300/ton”.

Un trasformatore nelle Filippine ha detto, “Per ora non abbiamo intenzione di acquistare considerando la bassa stagione per i nostri prodotti finiti. Inoltre, abbiamo pensato ad un miglioramento verso la fine dell’anno a causa della preparazione per le festività di Natale”.

Secondo un trader in Indonesia, gli utilizzatori finali non hanno fretta di acquistare il materiale poiché si aspettano di vedere offerte più competitive di PS più avanti in ottobre. “Stiamo anche tenendo le scorte basse poiché è rischioso acquistare tanto materiale considerando i monomeri in ribasso”, ha dichiarato.

“La nostra fonte della Corea del Sud ha applicato diminuzioni di $20-40/ton per il GPPS e di $30-40/ton per l’ HIPS. Tuttavia, adesso hanno esaurito i volumi per ottobre e non sono sotto pressione grazie alla loro manutenzione annuale che dovrebbe iniziare il prossimo mese”, ha detto un trader.

Un trader in Malesia ha attribuito la scarsa domanda da parte degli utilizzatori finali alle aspettative ribassiste del PS tra la volatilità dei costi in Asia. “Tuttavia, un produttore locale condurrà una manutenzione al suo impianto di GPPS, il quale ha portato a mantenere le sue offerte stabili per questa settimana”, ha detto. Un produttore del Vietnam ha diminuito i suoi prezzi di GPPS di $40/ton rispetto a settembre.

Nel frattempo, se i fermi impianto limiteranno le diminuzioni per il PS oppure no resta un punto di domanda tra i player della regione. Denka Singapore e Petrochemicals Sdn Bhd hanno fermato i loro impianti di PS per una manutenzione programmata di circa 35-40 giorni a partire dall’inizio di ottobre. Anche Styrolution dovrebbe fermare il suo impianto di PS a novembre mentre la durata del fermo non è ancora stata resa nota.
Prova Gratuita