Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercati ABS Turchia alle stelle per offerta corta

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 04/12/2020 (11:25)
I prezzi di ABS in Turchia hanno seguito un trend rialzista nella seconda metà del 2020. Il mercato è stato influenzato dalla Cina, dove la domanda robusta ha mandato i prezzi ai massimi livelli da quando ChemOrbis ha iniziato a raccogliere i dati a gennaio 2008 lo scorso mese. Tuttavia, la Turchia non ha tenuto il passo del trend rialzista globale fino a dicembre.



Trend rialzista ha accelerato a metà novembre per offerta in calo

Un numero crescente di player ha riportato di avere fatto fatica a coprire le proprie esigenze. La causa è stata la crescente mancanza di materiale in Asia ed Europa mentre i costi di spedizione fortemente in rialzo e la mancanza di container si sono aggiunti alla situazione.

Un player ha commentato, “L’interesse di acquisto vivace e i netback allettanti hanno portato i venditori di ABS a dirigere i carichi verso l’Asia piuttosto che in Turchia”. Inoltre, alcuni produttori europei hanno eseguito delle manutenzioni nei loro impianti a partire dall’autunno, il che ha ridotto ulteriormente la disponibilità.

ABS ha ceduto a maggiori aumenti in mercati globali

La Turchia ha venduto a prezzi inferiori rispetto al mercato di importazione della Cina dalla metà di maggio fino alla fine di novembre. I prezzi erano sotto una pressione crescente dato che lo sconto per i carichi di ABS dall’Estremo Oriente in Turchia per la Cina si era ampliato a $310/ton alla metà di novembre.

Questo aveva già accresciuto le aspettative di forti rialzi da parte dei principali fornitori della Turchia, con aumenti massicci non molto tempo dopo i contratti di butadiene e stirene in rialzo in Europa. Un agente di un produttore del Nord Europa ha annunciato aumenti record di €600/ton, affermando, "Saremo in grado di fornire volumi molto limitati per un altro mese".

Per le origini asiatiche, un trader stava ancora aspettando di ricevere le nuove offerte dal suo fornitore della Corea del Sud a causa della manutenzione programmata alla sua unità che è iniziata alla fine del mese scorso. Un altro player ha riportato a ChemOrbis, “Le nuove offerte per l’ABS naturale dalla Corea inizialmente sono emerse a $2800/ton CFR Turchia, mentre speriamo di chiudere le trattative con sconti di $50/ton”.

Volumi import in calo a ottobre dopo costante rialzo durante 3° trimestre

Secondo le Statistiche Import di ChemOrbis, le importazioni di ABS della Turchia sono scese dell’8% a ottobre mese su mese dopo i costanti aumenti tra giugno e settembre.



Offerta di pronta consegna in calo spinge mercato locale ai massimi dell’ultimo decennio

I costi di sostituzione in forte rialzo hanno spinto i distributori ad aumentare le offerte in modo continuativo nelle ultime settimane. Secondo il Price Index di ChemOrbis, questa settimana il mercato nazionalizzato dell’ABS ha toccato i massimi da giugno 2011, sulla base della media settimanale.

“Alcuni venditori hanno iniziato a testare livelli fino a $3000/ton ex-warehouse Turchia, IVA esclusa, perché stanno per esaurire il materiale a disposizione”, ha detto un buyer di ABS.

Player si interrogano sulla sostenibilità del trend rialzista

Dal punto di vista della domanda, i venditori hanno visto un buon interesse all’acquisto da parte dei clienti negli ultimi mesi. “La domanda di dispenser di gel igienizzante e di apparati elettronici è stata attiva per la seconda ondata della pandemia di COVID-19. Tuttavia, i grossi buyer stanno assumendo un atteggiamento di attesa in risposta ai massicci aumenti dei prezzi delle materie prime”, hanno osservato i player.

Alcuni player intanto hanno guardato l’ultimo giro di aumenti con scetticismo. Hanno indicato lo scenario non omogeneo dei mercati di ABS in Asia, con le recenti diminuzioni dei prezzi spot dello stirene da una parte e i preoccupanti problemi di logistica dall’altra. I prezzi spot dello stirene su base FOB Corea del Sud sono diminuiti di oltre il 17% ($203/ton) da metà novembre, come suggerito dai dati di ChemOrbis.

“Diventa sempre più difficile pagare le materie prime e riflettere i costi sui prezzi dei prodotti finiti. Abbiamo dubbi sulla possibilità che il mercato possa assorbire ulteriori aumenti nel lungo termine”, ha osservato un buyer di ABS in Turchia.
Prova Gratuita
Login