Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercati PP, PE Turchia aprono periodo post-Eid con cautela

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 07/08/2020 (10:59)
I mercati delle poliolefine in Turchia sono rimasti fermi durante la settimana corta successiva alla festività di Eid al-Adha. Le politiche di prezzo dei venditori sono rimaste stabili o in rialzo dalla settimana prefestiva a seconda del prodotto, tuttavia la cautela ha avuto la meglio con il trascorrere della settimana.

Le principali cause della crescente cautela sono le seguenti:

Ø Svalutazione della lira contro il dollaro USD e l’euro

Ø Domanda post-Eid incerta per la maggior parte dei gradi

Ø Scarso interesse per i carichi di lunga distanza

Ø Timori per seconda ondata della pandemia

Cambio USD/TRY tocca i massimi storici giovedì

La svalutazione della lira turca ha pervaso i mercati nelle ultime due settimane mentre il tasso di cambio USD/TRY si è avvicinato a 7.30 giovedì, indicando il massimo storico. Allo stesso modo, anche il cambio €/TRY ha infranto un record, superando di poco l’8.60 prima di scendere leggermente nello stesso giorno.


La forte volatilità del cambio ha avuto un forte impatto sul trading dei polimeri. The highly volatile parity has had a large impact on polymer trading. Un trasformatore di packaging ha riferito a ChemOrbis, “Questo potrebbe tenere i buyer inattivi per lo scarso interesse all’acquisto e nell’attesa di vedere scendere il cambio”.


€/USD in salita frena tentativi di aumento dovuti ai costi per le offerte in euro

I venditori di PP e PE, che offrono carichi su base euro, hanno avuto difficoltà a causa del cambio elevato €/USD che ha toccato 1.19 alla fine della settimana. Di conseguenza, un possibile supporto dal leggero aumento dei contratti di etilene e propilene in Europa è stato neutralizzato dagli aumenti del cambio, infrangendo la competitività dei carichi europei in Turchia.

Dinamiche domanda-offerta creano pressione su PP rafia

Il mercato del PP ha seguito un trend ribassista per la rafia dalla seconda metà di luglio. Il sentimento post-festività è stato definito dall’offerta buona e dalla domanda debole piuttosto che dai costi in rialzo. “La maggior parte dei trasformatori sono coperti a causa degli acquisti fatti tra giugno e luglio. La domanda di prodotti finiti non è vivace”, hanno riportato i venditori. Le controfferte per le origini tassabili sono scese a $900/ton CFR Turchia rispetto alle offerte di $920-930/ton.

Per il PP fibra, i prezzi sono per lo più invariati rispetto ai livelli pre-festivi sulla base della domanda leggermente migliore rispetto alla rafia. Un trader ha riferito a ChemOrbis, “Alcuni fornitori di fibra sauditi possono soddisfare solo le richieste a contratto dei loro clienti. I prezzi potrebbero seguire un trend stabile nel breve termine, fino a che l’offerta non diventerà più ampia e il supporto dall’export dei prodotti finiti persiste”.

Dinamiche opposte sono state viste nel gap di prezzo tra PP rafia e fibra, che si è ampliato dai $13/ton di metà luglio a circa $40/ton nella prima settimana di agosto, secondo la media settimanale suggerita da ChemOrbis.



Fornitori PE del MO cercano aumenti per agosto

I trader hanno ammesso, “Le attese per una ripresa dell’attività del PE sono svanite perché le richieste sono poche. Le nostre vendite sono rallentare nonostante la mancanza di alcune origini come USA, Corea e India per i gradi del PE film”.

Tuttavia, lo scenario per LDPE e HDPE film è stato più promettente, con i player che vedono possibili leggeri aumenti di $10-20/ton sulle trattative di agosto. “Alcuni produttori del Medio Oriente hanno iniziato a cercare aumenti mensili anche se non si aspettano che gli aumenti più forti passino sulle trattative, viste le condizioni fragile del mercato. Tuttavia, LDPE e HDPE film sono commercializzati meglio dell’LLDPE per la mancanza di pressione sull’offerta”, hanno osservato i player.

Il gap tra i prezzi import di LLDPE e di HDPE si attesta a circa $33/ton, il delta più ampio da gennaio 2020, come si può vedere dal grafico di ChemOrbis che segue. Questo è causato principalmente dal trend rializsta dell’HDPE film.



LLDPE, HDPE b/m sotto il peso dell’offerta ampia

La Turchia ha ricevuto un crescente numero di carichi di LLDPE assicurati in precedenza a prezzi più bassi. Questo, insieme all’interesse all’acquisto fermo ha creato pressione sui prezzi. “I distributori sono stati flessibili sui loro prezzi nelle ultime settimane perché i buyer erano rimasti inattivi prima delle festività”, hanno affermato i player.

Inoltre, i prezzi di HDPE blow moulding sono diminuiti in risposta alla domanda ferma. “Nessuno sembra avere fretta di acquistare ora che la disponibilità in pronta consegna è buona”, hanno osservato i venditori.
Prova Gratuita
Login