Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercati PP Turchia vedono correzioni in rialzo per ripresa domanda

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 18/06/2021 (10:43)
I prezzi del PP in Turchia sono rimbalzati dopo aver toccato i minimi degli ultimi 6 mesi all’inizio di giugno. Dopo una forte riduzione a maggio, i player erano fiduciosi che i prezzi non avessero più spazio per ulteriori ribassi, il che ha spinto i buyer a tornare sul mercato. Un aumento dell’attività ha sostenuto il sentimento recuperato, mentre la cautela persiste per il lungo termine.

Import PP Prices– Raffia – Fibre – CIF Turkey

Domanda aumentata dalla scorsa settimana

I minimi di diversi mesi sono apparsi allettanti per i clienti di PP, con la maggior parte di loro desiderosi di tagliare i costi associati ai carichi a prezzo alto che avevano precedentemente acquistato.

Inoltre, le offerte di PPH dalla Cina che erano competitive nei mesi precedenti sono sparite. Questa non è stata una sorpresa considerando la riduzione del premio della Turchia rispetto al mercato del PP di importazione della Cina, insieme alla chiusura della finestra di arbitraggio dall’Asia a causa dell’impennata dei prezzi dei noli.

Diversi buyer hanno acquistato carichi di PP rafia a $1200-1250/ton all’inizio di giugno, rendendosi conto che il mercato aveva raggiunto la stabilità. I venditori hanno riferito a ChemOrbis, "La domanda si è ripresa dalla scorsa settimana. Abbiamo annunciato correzioni al rialzo sui nostri prezzi questa settimana, mentre gli ultimi livelli sono stati accettazione finora".

I consumatori hanno anche affermato che la domanda è relativamente migliorata, con un grande buyer che ha commentato, "Il sentimento da parte dei venditori è migliorato dopo avere allentato la pressione delle scorte a causa delle vendite aggressive. Le correzioni al rialzo erano inevitabili dopo il crollo del mercato il mese scorso e la domanda è rimasta debole per lungo tempo."

b>Venditori puntano ad altri tentativi di aumento

Secondo i player, la ripresa dell’attività è derivata dal fatto che i buyer sono disposti ad avere del materiale in arrivo per la consegna di fine luglio per essere al sicuro. Se il mercato delle importazioni cinese si presenta, ciò potrebbe rafforzare la posizione rialzista dei produttori globali dopo le vacanze in Turchia. Pertanto, i buyer sono desiderosi di eliminare la possibilità di pagare eventuali aumenti nel prossimo periodo.

Cautela persiste sotto l’ombra delle ferie di luglio

I paesi musulmani sono pronti a celebrare le festività di Eid al-Adha dal 20 al 23 luglio 2021. Alcuni player dubitano della sostenibilità degli aumenti in Turchia, in particolare se la festa è combinata con una festa nazionale il 15 luglio e riduce la domanda.

Un venditore ha ammesso, "Aumenti irragionevoli potrebbero spingere i buyer ancora una volta fuori dal mercato nel medio termine. Di conseguenza, intendiamo implementare aumenti modesti basati sulla sostenibilità della domanda attiva".

Secondo i dati medi settimanali di ChemOrbis, il premio della Turchia rispetto al mercato di importazione cinese del PP rafia è aumentato a $220/ton da $135/ton. Ciò è dovuto principalmente al fatto che i prezzi si sono stabilizzati in Turchia, mentre la Cina si è stabilizzata con una domanda di importazioni leggermente migliorata, che ha riacquistato il proprio potere competitivo contro i materiali locali, e la continua pressione delle nuove capacità e dei future rialzisti del petrolio.

Per dirla in altro modo, gli operatori turchi dovranno valutare la traiettoria futura della Cina e l’impatto delle vacanze sulla domanda a breve termine per determinare se il mercato manterrà o meno il trend rialzista.
Prova Gratuita
Login