Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercati dei polimeri, tempesta perfetta supportata dal petrolio ai massimi degli ultimi anni

di Esra Ersöz - eersoz@chemorbis.com
  • 08/10/2021 (11:15)
Una tempesta perfetta dovuta a diversi fattori, come l’offerta corta in atto da tempo, la crescita della domanda e la crisi dei noli, ha causato uno scenario rialzista nei mercati dei polimeri in atto dalla seconda metà del 2020, escludendo alcuni brevi intervalli di correzioni al ribasso in diverse parti del mondo.

La recente crisi energetica sembra essersi aggiunta alla lista di fattori rialzisti nei mercati dei polimeri a causa del suo acutizzarsi a livello globale. Cina e India stanno vivendo una grave mancanza di carbone mentre l’Europa deve affrontare l’insufficienza di gas naturale e combustibili.

Come parte della crisi, i future del Brent hanno toccato i massimi degli ultimi tre anni martedì, chiudendo oltre gli $83/bbl mentre i future del WTI sul NYMEX sono aumentati in modo più consistente, chiudendo ai massimi degli ultimi sette anni vicino a $80/bbl. Anche se hanno visto delle correzioni al ribasso nei giorni successivi della settimana, sono ancora ai massimi degli ultimi anni.

"Ci saranno alcune correzioni fisiologiche questa settimana ma questo non cambia il sentimento rialzista del petrolio," ha affermato un analista di mercato.


Le scorte basse sono la causa principale del recente incremento dei prezzi del petrolio. Secondo Bloomberg, il mercato del petrolio si è ristretto notevolmente a seguito della ripresa delle economie dalla pandemia e per le interruzioni alla produzione nel Golfo del Messico (USA) a causa degli eventi climatici. I prezzi in salita del gas naturale hanno fatto crescere le aspettative di un incremento della domanda di prodotti petroliferi per la produzione di energia elettrica e stanno facendo crescere la pressione dell’inflazione sull’economia globale. Goldman stima un aumento della domanda di petrolio per 650,000 barili di petrolio al giorno fino alla fine dell’anno.

Inoltre, la decisione dell’OPEC e dei suoi alleati di continuare con il piano di incrementare la produzione gradualmente e di non aumentarla ulteriormente ha supportato la corsa al rialzo del petrolio questa settimana.

Crude oil - Prices -Brent -NYMEX

Petrolio torna a supportare il trend rialzista dei polimeri

Per quanto riguarda la catena di approvvigionamento delle materie prime, il sentimento rialzista ha permeato il mercato fino a che i problemi di offerta non hanno visto un miglioramento per molti polimeri. Attualmente, diversi polimeri e regioni più sensibili ai movimenti del petrolio, come gli stirenici o la Cina, hanno un ulteriore appoggio per nuovi aumenti di prezzo.

Non sorprende più i player di PVC il vedere i prezzi ai massimi storici ogni settimana, cosa che sembra ormai diventata normale a livello globale.

Poiché i problemi di offerta non sono più così critici, la situazione nei mercati di PP e PE non è drammatica come per il PVC. Dopo aver toccato i massimi nella prima metà dell’anno, i mercati delle poliolefine hanno visto delle correzioni per buona parte del terzo trimestre. Di recente hanno visto delle nuove spinte rialziste per il peggioramento della crisi energetica.

I mercati degli stirenici hanno vissuto uno scenario meno rialzista rispetto ad altri polimeri. La seconda metà dell’anno, in particolare, è stata incostante per molti stirenici. Tuttavia, restano comunque ai massimi degli ultimi anni.
Prova Gratuita
Login