Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercati di PVC in India, SEA: improbabile una pausa dal trend rialzista a novembre

di Pınar Polat - ppolat@chemorbis.com
  • 08/10/2020 (11:14)
Diversi fornitori del Nordest Asiatico si sono avvicinati ai mercati del PVC di importazione di India e Sudest Asiatico con prezzi in rialzo questa settimana. Questo perché uno dei maggiori produttori di Taiwan dovrebbe annunciare un nuovo giro di aumenti per novembre, secondo le aspettative più diffuse, per l’offerta insufficiente a livello globale.

Trend rialzista si prepara a durare per sei mesi consecutivi: il periodo più lungo

Le offerte di novembre dovrebbero essere annunciate la prossima settimana dopo il rientro della Cina dalla lunga settimana di festività. Questa settimana non sono state fatte offerte alla Cina dai maggiori fornitori a causa della pausa festiva.

Mercati import PVC ai massimi degli ultimi sei anni in India, SEA

Secondo i dati medi settimanali ottenuti con il Price Index di ChemOrbis, i prezzi di PVC k67-68 su base CIF Sudest Asiatico/India sono aumentati costantemente da inizio maggio, per attestarsi a $1050/ton e a $1100/ton, rispettivamente, ai massimi degli ultimi sei anni.

Se le offerte di novembre dovessero aumentare in linea con le attese, il trend rialzista si estenderebbe al sesto mese consecutivo, che sarebbe il periodo di aumenti più lungo da quando ChemOrbis ha iniziato a tenerne traccia nel 2008.



Attese su entità degli aumenti variano

Anche se i player del mercato concordano circa il nuovo giro di aumenti per novembre, sono divisi sull’entità di questi.

Un trader della regione ha affermato che le nuove offerte potrebbero vedere aumenti di $30-40/ton ma che sarà più chiaro la prossima settimana, dopo il rientro della Cina sul mercato, mentre alcuni produttori si aspettano aumenti di $80-100/ton.

Offerta corta continua a supportare i mercati di PVC

L’offerta corta a livello globale è dovuta ai problemi degli impianti negli Stati Uniti, in Europa e, al momento, anche in Asia.

I carichi di lunga distanza provenienti dal Golfo statunitense e diretti verso l’Asia non dovrebbero arrivare prima dell’inizio dell’anno prossimo e metà della domanda di PVC in Asia viene tradizionalmente soddisfatta da questi carichi, secondo i player.

Supporto dalle materie prime continua

Oltre all’offerta, c’è anche il supporto da parte dell’etilene. Il Price Wizard di ChemOrbis mostra che i prezzi spot di etilene sono ai livelli più alti dell’ultimo anno.

Prezzi elevate portano buyer a usare prodotti alternativi

Come indicatore della crescente resistenza dei buyer, alcuni player nel Sudest Asiatico hanno iniziato a usare dei sostituti al posto del PVC per ridurre i costi.

Un trasformatore delle Filippine ha messo in guardia, “Nel Sudest Asiatico, questi prezzi elevati non saranno supportati dai buyer locali e dai trasformatori, che stanno già sostituendo alcune applicazioni con HDPE e PET”.
Prova Gratuita
Login