Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercati import PS, ABS si riprendono per rialzo materie prime in Egitto

di Başak Ceylan - bceylan@chemorbis.com
  • 20/05/2020 (11:37)
I mercati di importazione di PS e ABS in Egitto hanno seguito un trend ribassista da inizio febbraio. Tuttavia, la ripresa dei prezzi delle materie prime e il miglioramento della domanda nei mercati asiatici hanno spinto in rialzo i prezzi import degli stirenici nelle scorse settimane. Il 20 maggio, i prezzi di importazione di PS e ABS hanno raggiunto i livelli che non si vedevano da inizio-metà aprile.

Offerte import hanno raggiunto minimi storici a maggio

A inizio maggio, le offerte competitive hanno spinto il range complessivo ai livelli minimi da oltre 11 anni, e i prezzi hanno raggiunto i $900-920/ton per l’HIPS iniez. e $830-850/ton per il GPPS iniez. Allo stesso tempo, le offerte di ABS hanno raggiunto i $1100-1120/ton CIF, i minimi record, secondo il Price Index di ChemOrbis.

Cosa ha portato al crollo?

A inizio febbraio, i mercati import degli stirenici in Egitto, che provengono principalmente dal Nord-est asiatico, hanno iniziato a vedere un rallentamento della domanda a causa dei lunghi tempi di consegna per via del taglio dei tassi e dei problemi logistici. La domanda ha subito una pressione ancora più pesante con il crollo senza precedenti del petrolio e con i prezzi delle materie prime ai minimi da oltre un decennio.

I prezzi del petrolio hanno raggiunto i minimi degli ultimi 17 anni il 18 marzo e i future del WTI sono scesi in territorio negativo per la prima volta nella storia il 20 aprile. I mercati delle materie prime hanno seguito i cali del petrolio e dei prezzi della nafta. Il Price Wizard di ChemOrbis mostra che i prezzi spot su base CFR Cina e FOB Corea sono scesi di $280/ton in tre settimane a marzo, raggiungendo i livelli minimi da oltre un decennio a fine aprile.


Emergono primi segni di rimbalzo

La Cina ha terminato o allentato i lockdown nel paese a inizio aprile e altri paesi hanno iniziato con il graduale allentamento delle restrizioni dato che i casi iniziavano a diminuire. Ciò ha migliorato l’outlook del petrolio e i prezzi si sono avvicinati ai $32 al barile.

I prezzi di importazione di PS e ABS in Cina hanno beneficiato di questo sostegno dei costi e le offerte locali hanno registrato aumenti da fine aprile a inizio maggio. Questo sentimento rialzista si è riflesso anche in diversi trader del Nordest asiatico e del Sudest asiatico.

Egitto, mercati emergono dai minimi

La positività dei futures del petrolio e dei prezzi spot dello stirene hanno finalmente posto un freno ai prezzi delle importazioni di PS la scorsa settimana, e anche il mercato delle importazioni di ABS si è ripreso dai minimi storici nella stessa settimana.

In seguito al cauto rimbalzo, le offerte di HIPS sono emerse con visibili aumenti di $30-50/ton mentre le offerte di GPPS iniez. sono aumentate di $20-30/ton il 18 maggio. Questi ultimi aumenti hanno portato i range a $960-1000/ton per l’HIPS e $850-880/ton per il GPPS iniez., su base CIF Egitto.

Le offerte di importazione dell’ABS riportate finora sono in rialzo di circa $20-50/ton rispetto alla scorsa settimana a $1150-1200/ton CIF Egitto.

E per quanto riguarda la domanda?

Il governo dell’Egitto ha annunciato un piano a tre fasi per la completa riapertura dell’economia allo stesso tempo chiedendo altri $9 miliardi di finanziamenti esteri, oltre ai $2.77 miliardi di aiuti finanziari ricevuti dal FMI.

Nonostante gli sforzi del governo per aiutare a limitare il declino delle riserve internazionali, la pandemia di COVID-19 ha avuto un impatto drastico sull’attività economica del paese. La liquidità è rimasta una delle maggiori preoccupazioni tra i player, mentre la domanda è diminuita di conseguenza.
Prova Gratuita
Login