Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercati petroliferi in calo nella giornata di venerdì

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 12/09/2016 (13:25)
Dopo i rialzi dello scorso giovedì supportati dai dati sulle scorte influenzati dalla tempesta tropicale Hermine, i future del petrolio hanno registrato il calo più forte in oltre un mese nella giornata di venerdì. Secondo quanto riportato dai media, i trivellatori negli USA hanno messo in servizio un maggior numero di piattaforme, facendo registrare un aumento nell’attività che è stato il più grande degli ultimi due anni. Questo potrebbe supportare l’eccesso di offerta.

I prezzi del petrolio sono stati volatili nelle ultime settimane, in quanto i player hanno reagito alle notizie secondo cui i paesi produttori di greggio potrebbero considerare un congelamento dei livelli di produzione. Tuttavia, nella giornata di sabato, i rappresentanti del Cremlino hanno affermato che tra le priorità immediate non ci sono i negoziati sul petrolio. Il Ministro del petrolio della Russia Alexander Novak ha affermato “Per quanto riguarda il congelamento della produzione, la discussione di questo tema non è in agenda”.

I player del mercato continuano a tenere sotto controllo il livello delle scorte e la possibilità di un accordo circa il congelamento della produzione in Algeria più avanti nel mese.
Prova Gratuita
Login