Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato PP Cina volatile dopo il rimbalzo di metà aprile. È la nuova normalità?

di Merve Sezgün - msezgun@chemorbis.com
  • 14/05/2020 (11:13)
Nella prima metà di aprile, il mercato del PP in Cina ha visto un rimbalzo dai livelli più bassi di oltre dieci anni grazie alla ripresa delle attività dei derivati in linea con la sospensione dei lockdown per il COVID-19. Tuttavia, da allora, i prezzi non hanno mantenuto un trend rialzista stabile perché la domanda complessiva deve ancora riprendersi pienamente ed è molto sensibile alle oscillazioni dei future del Dalian.

“La domanda domestica in crescita ha supportato solo una ripresa graduale. La domanda extraregionale è ancora negative perché molte parti del mondo stanno ancora cercando di contenere il virus. I buyer in Cina sono piuttosto sensibili ai prezzi dei future, quindi il trend è delineato per lo più dal mercato dei future al momento”, hanno osservato i player.


Future PP in salita il 13 maggio, dopo giorni di cali

I future del PP di settembre sul Dalian Commodity Exchange sono stati chiusi con un leggero aumento di CNY85/ton ($12/ton) il 13 maggio, dopo aver registrato una perdita complessiva di CNY444/ton ($51/ton) nelle quattro chiusure precedenti.

Un trader locale ha commentato “I future in calo hanno scoraggiato i buyer dal rifornire le scorte all’inizio della settimana. Tuttavia, potremmo vedere un riscontro dalla domanda se i future di PP supportano questo aumento. Crediamo che i prezzi spot di PP siano più soggetti alla volatilità in questi giorni”.

Prezzi locali in calo sulla settimana, offerta ancora ampia

Finora questa settimana, i prezzi di PP omo ex-warehouse Cina sono diminuiti di circa CNY50-150/ton ($7-21/ton), cancellando gli aumenti delle settimane precedenti a causa della domanda in calo. I prezzi di PP copo sono diminuiti di CNY100-300/ton ($14-42/ton) sulla settimana.

“La domanda è diminuita per i future in calo, l’offerta ampia e l’emergere di nuovi casi a Wuhan, che ha creato il timore di una seconda ondata di infezioni nel paese”, ha affermato un trader.

Secondo i trader, intanto, l’offerta di poliolefine di due dei maggiori produttori domestici era ancora superiore alle 900,000 ton al 13 maggio.



Attività import scarsa per offerte limitate

Intanto, nel mercato dell’import, i player hanno riportato un numero limitato di offerte dai fornitori extraregionali e l’attività di trading è stata molto bassa.

Le offerte di PP omo dal Medio Oriente sono state quotate come stabili sulla settimana a $800-810/ton CIF Cina, cash, mentre un trader ha osservato che alcune trattative sono state chiuse a $790/ton con termini simili per la resistenza dei buyer.

“I venditori non sono disposti a tagliare le offerte, ma la domanda per i carichi import è quasi scomparsa questa settimana. I carichi acquistati in precedenza dai trader arriveranno presto nei porti della Cina e potrebbero esercitare pressione sul mercato”, ha affermato il trader.

Prezzi spot propilene ai massimi delle ultime 9 settimane

I dati del Price Wizard di ChemOrbis mostrano che i prezzi spot del propilene su base CFR Cina hanno visto un aumento complessivo di $160/ton da quando sono rimbalzati dai minimi degli ultimi anni nella seconda settimana di aprile.

Il mercato ha toccato di recente il livello più alto degli ultimi due mesi, come suggerito dai dati.

“I venditori di PP extraregionale potrebbero cercare di restare fermi sulle offerte in Cina, ritenendo che i prezzi spot in crescita del propilene debbano supportare i livelli di prezzo in rialzo”, ha osservato un venditore.
Prova Gratuita